Domani/oggi (sono quasi le 2 di notte e sto guardando “un’ottima annata” film che adoro… anche perché adoro la Provenza e la Francia in generale) è l’ultimo giorno dell’anno… e sono sicura che anche tu stapperai almeno una bottiglia di bollicine! Io non ho ancora deciso cosa stappare con Davide, ma ci penserò tra qualche ora! ? Ho deciso di cogliere l’occasione di questo Capodanno 2018 per segnalarti i 20 vini che ho premiato come i 20 migliori spumanti italiani di questa edizione 2018 della mia Guida Vini Spumanti 500 bolle in 500!

Tappa 1: Nord Italia

I migliori spumanti italiani che ho degustato sono:

Friuli-Venezia Giulia: Dorigo

Blanc de Noir Dosage Zero 2010 😍😎😋🏆

VSQ Bianco Spumante Metodo Classico | 100% Pinot Nero | Vinificazione: acciaio e barriques di rovere francese | Lieviti: 60 mesi | Zuccheri: | 12,5 % vol | 2.000 bottiglie | 25 € |

Si presenta di un bel giallo paglierino brillante con un perlage finissimo e persistente. Il naso è delicatamente intenso, complesso ed elegante. Note di camomilla, lievito, biscotti al burro, cioccolato bianco, pera, timo, pepe bianco e vaniglia.  In bocca la bollicina è perfetta e il sapore incanta. Presenta una punta leggermente ossidata che gli fa guadagnare in complessità ed è supportata da una grande freschezza. Il sapore è elegante, abbastanza sapido e con un finale lunghissimo che sfuma in note agrumate. Si abbina bene a primi piatti con sughi saporiti.

Alto Adige: Lorenz Martini

Alto Adige Brut “Comitissa” Riserva  2012 😍😎😋🏆

DOC Bianco Spumante Metodo Classico | 40% Pinot Bianco 30%, Pinot Nero, 30% Chardonnay | Vinificazione: acciaio | Lieviti: 46 mesi | Zuccheri: 2 g/l | 13 % vol  | 14.800 bottiglie | 25 € |

Colore giallo paglierino intenso, cristallino, si presenta con un perlage finissimo e continuo. Naso delicato e complesso: note di mela, salvia, pietra focaia, cedro candito, crosta di pane, cioccolato bianco e caramello salato. In bocca entra deciso, intenso, morbido e cremoso, fresco, sapido, con un finale mandorlato molto persistente. Armonico, lascia la bocca davvero pulita. Ottimo per un aperitivo di qualità, perfetto per pesce grasso marinato o alla griglia.

Lombardia: Biondelli

Franciacorta Brut Nature “Premiére Dame” 2011 😍😎😋🏆

DOCG Bianco Spumante Metodo Classico | 100% Chardonnay | Vinificazione: acciaio | Lieviti: 60 mesi | Zuccheri: 0 g/l | 12,5 % vol | 5.000 bottiglie | 25 € |

Ha fatto una crescita incredibile rispetto all’annata 2010. Di un bellissimo giallo paglierino intenso e brillante con riflessi dorati. Il naso incanta per la sua intensità e la sua ampiezza: miele, pasticceria, biscotto, liquirizia dolce, avocado, mela cotogna, vaniglia, cedro candito. In bocca è croccante e intenso, per poi ammorbidirsi dopo qualche istante. Il sapore è balsamico e minerale, con retrogusto di erbe medicinali e pesche mature. Da meditazione!

Piemonte: Gabriele Scaglione

Alta Langa Brut Riserva “MC” 2011 😍😎😋🏆

DOCG Bianco Spumante Metodo Classico | 100% Pinot Nero | Vinificazione: acciaio | Lieviti: 46 mesi | Zuccheri: 4 g/l  | 12 % vol | 1.500 bottiglie | 18 € |

Giallo paglierino brillante, perlage fine e numeroso che forma una corona persistente. Il naso, delicato ed elegante, mi ha fatto innamorare e il gusto mi ha dato il colpo di grazia! Sentori di vaniglia, maracuja, salvia, menta piperita, cioccolato bianco, ciliegia sotto spirito, nocciola, caramello, zest di limone e pepe rosa. In bocca è intenso, cremoso, sapido, fresco, con un sapore straordinario di frutta matura e spezie dolci che termina in un finale agrumato e una leggera tostatura di nocciola. Grande struttura, finale lunghissimo e ottima beva. Da meditazione e da grandi formaggi.

Liguria: Durin

Pas Dosé  “Bàsura Obscura” 😍😎😋🏆

VSQ Bianco Spumante Metodo Classico | 100% Pigato | Vinificazione: acciaio e barrique di rovere francese | Lieviti: 18 mesi | Zuccheri: | 12,5 % vol | 6.000 bottiglie | 18 € |

Si presenta giallo paglierino intenso e brillante, con qualche riflesso dorato. Il perlage è finissimo, molto numeroso e persistente. Al naso i profumi sono davvero piacevoli e particolari. Delicatamente complesso, ha note di vaniglia, burro, cera, nocciole, pera, sfumature torbate e un finale salmastro. In bocca la bollicina è cremosa, con un ottimo sapore e una grande sapidità. Fresco ed elegante, ha un bel finale lungo. Perfetto in contrapposizione a cibi con una tendenza dolce come i crostacei, l’oca, o un prosciutto non molto stagionato… ma ti assicuro che con le pappardelle ai funghi chiodini appena raccolti è stato egregio!

Tappa 2: Centro Italia

I migliori spumanti italiani che ho degustato sono:

Toscana: Felsina

Brut 2012 😍😎😋🏆

VSQ Bianco Spumante Metodo Classico | 40% Sangiovese, 25% Pinot Nero, 20% Chardonnay, 15% vino dell’anno precedente | Vinificazione: acciaio | Lieviti: 32 mesi | Zuccheri: | 12 % vol | 6.000 bottiglie | 22 € |

Giallo paglierino intenso con un perlage fine e numeroso che forma una corona persistente. Al naso un’intensissima nota di pomodori secchi, pane tostato, vaniglia, origano, miele di eucalipto. In bocca c’è una perfetta rispondenza al naso e una grande cremosità della bollicina. Particolarmente elegante, morbido, fresco, con buona struttura e un finale piuttosto lungo. Non per tutti, ma sicuramente è capace di donare grandissime soddisfazioni. Perfetto per verdure alla piastra, parmigiana di melanzane, caponata, formaggi molto saporiti e anche sapidi.

Toscana: Tenuta Mariani

Rosé Brut “Segreto Fût de Chêne” 2015 😍😎😋🏆

VSQ Rosato Spumante Metodo Classico | 100% Sangiovese | Vinificazione: acciaio | Lieviti: 18 mesi | Zuccheri: 6 g/l | 12,5 % vol | 2.500 bottiglie | 18 € |

Splendido rosa tenue e brillante con riflessi bronzo. Il perlage non è particolarmente numeroso ma è finissimo e forma una spuma molto abbondante e persistente. Il naso è molto particolare ma davvero piacevole, con profumi di frutta matura. Note distinte di pesca, melone, vaniglia, melograno, mora, banana, cioccolato fondente, amaretto. In bocca è setoso, equilibrato, morbido, fresco, complessivamente molto elegante e lunghissimo. Da aperitivo accompagnato con alici marinate o un buon crudo toscano.

Marche: Bruscia

Bianchello del Metauro Brut “Conte Giulio” 2012 😍😎😋🏆

DOC Bianco Spumante Metodo Classico | 100% Bianchello | Vinificazione: acciaio | Lieviti: 36 mesi | Zuccheri: 6,5 g/l | 12 % vol | 3.000 bottiglie | 20 € |

Si presenta benissimo: bel giallo dorato brillante. Perlage fine e numerosissimo che forma una spuma davvero persistente. Il naso è delicato, elegante e ampio, con note di vaniglia, bergamotto, cedro candito, lievito, salvia, fiori d’acacia, nocciolata, cioccolato bianco, albicocca, erbe, maggiorana, grafite. In bocca è croccante, ma al contempo setoso. Freschissimo, ottima rispondenza al naso, nota salmastra sul finale. Pizzicorino, grande struttura e finale lungo elegantissimo. Fatto davvero bene. Perfetto da solo, eccelle con formaggi a pasta dura.

Umbria: Stefano Grilli La Palazzola

Riesling Brut 2013 😍😎😋🏆

VSQ Bianco Spumante Metodo Classico Ancestrale | 100% Riesling | Vinificazione: acciaio | Lieviti: 36 mesi | Zuccheri: | 12,5 % vol | 13.000 bottiglie | 25 € |

Si presenta di un giallo paglierino intenso e brillante con un perlage finissimo, numeroso e continuo. Al naso pera candita, cedro, fieno secco, pasticceria e tufo sfumano in un sentore di idrocarburi. Bollicina setosa. Entra in bocca intenso, freschissimo, sapido, con buona struttura e dotato di grande eleganza. Finale di scorza d’arancia lunghissimo. Si abbina benissimo ai crostacei, possibilmente al vapore o in crudité. Da provare assolutamente anche con l’anatra all’arancia, dopo un antipasto di crostini con foie gras e cipolle di Tropea caramellate.

Lazio: Cantina Del Tufaio

Pas Dosé “AmmiRose “ 2005 😍😎😋🏆

VSQ Rosato Spumante Metodo Classico | 100% Merlot | Vinificazione: acciaio | Lieviti: 120 mesi | 12,5 % vol | 350 bottiglie | 45 € |

Si presenta di un bellissimo rosa cerasuolo con riflessi cipriati. Il perlage è finissimo, molto numeroso e persistente. Al naso si intrecciano note di lampone, fragola, mela, cacao amaro, gesso da lavagna, fiori di origano. In bocca è croccante, rotondo, freschissimo, leggermente sapido, elegante e persistente. Perfetto da solo a fine serata in dolce compagnia, ma si abbina bene a primi piatti anche con condimenti saporiti e carni di vitello poco cotte.

N.B. Ammirose nasce come esperimento da una terra vulcanica vocata per la spumantizzazione e per vini di spessore. E’ uno spumante metodo classico pas dosé, affinato sui lieviti per 10 anni in una grotta di tufo scavata a mano nel 1881, alla temperatura costante di 12,5°. Dall’imbottigliamento, che avviene nella grotta, al remuage su pupitre, fino al degorgemènt tramite sboccatura à la voilè, sono passaggi effettuati interamente a mano.

Tappa 3: Sud Italia

I migliori spumanti italiani che ho degustato sono:

Campania: Masseria Campito

Asprinio di Aversa “Priezza” 2016 😍😎😋🏆

DOP Bianco Spumante Metodo Classico | 100% Asprinio | Vinificazione: acciaio | Lieviti: 36 mesi | Zuccheri: | 12 % vol | 6.000 bottiglie | 11 € |

Deve il suo nome ad un’antica parola napoletana che significa “grande gioia” e che è ben indicata all’apertura del vino spumante in un momento di festa. In effetti, quando l’ho visto, ho subito pensato che è di un colore che dà grande soddisfazione agli occhi! Di un giallo dorato brillante e bellissimo, ha un perlage fine e molto numeroso che forma una spuma persistente. Il naso è freschissimo e ha note di agrumi molto piacevoli: arancio, limone, mandarino, bergamotto si fondono in una nota di croccante alle nocciole appena sfornato. Il finale ha proprio ricordi di caramello non ancora pronto. In bocca è croccante e da una sferzata acida, giustamente sapida e freschissima, equilibrata soprattutto dalla morbidezza di un gusto che si arricchisce di sentori di lievito. Il finale è lungo. L’abbinamento perfetto è con risotti di mare ai molluschi.

Puglia: Franco Di Filippo

Estasi in Armonia 2010 Pas Dosé 😍😎😋🏆

VSQ Bianco Spumante Metodo Classico | 100% Moscato Reale di Trani | Vinificazione: acciaio | Lieviti: 12 mesi | Zuccheri: | 12 % vol | 2.500 bottiglie | 15 € |

Il colore è incantevole, di un giallo dorato intensissimo e brillante. Il perlage è finissimo e molto numeroso. Il naso è un’esplosione di profumi: albicocca, cedro candito, zafferano, dattero, miele di castagno. In bocca entra intenso, con una bollicina cremosa e al contempo croccante. Giustamente sapido, fresco, con una nota minerale che si fa sempre più importante, stupisce per la sua grande eleganza. Il finale è amarognolo e lunghissimo. Sicuramente un vino capace di conquistare anche il palato più scettico. Perfetto da solo, si sposa con formaggi erborinati, caprini , crostacei e ricci di mare.

Puglia: D’Araprì

Brut “Riserva Nobile” 2013 😍😎😋🏆

DOC Bianco Spumante Metodo Classico | 100% Bombino bianco | Vinificazione: acciaio | Lieviti: 36 mesi | Zuccheri: | 12,5 % vol | 9.000 bottiglie | 20 € |

Giallo paglierino intenso e brillante con riflessi dorati. Perlage fine e molto numeroso che forma una corona persistente. Al naso profumi ricchi, grassi e complessi: burro crudo, pasticceria, banana, cioccolato bianco, ananas, nocciole e tantissima vaniglia. In bocca entra cremoso, molto sapido, con note in evoluzione, buona freschezza e grande equilibrio. Stupendo con gli spaghetti alla carbonara.

Basilicata: Cantine del Notaio

La Stipula Brut 2012 ????

DOC Bianco Spumante Metodo Classico | 90% Gros Manseng, 10% Chardonnay | Vinificazione: acciaio e barrique di rovere francese | Lieviti: 18 mesi | Zuccheri: 0 g/l | 13 % vol | 8.000 bottiglie | 18 € |

Appena l’ho versato sono rimasta a bocca aperta: il colore è straordinario! Un giallo dorato intenso e brillante, con un perlage finissimo, numeroso e davvero persistente. Il naso è una poesia di profumi, tutti incentrati sulle erbe aromatiche: salvia, timo limonino e maggiorana che sfumano felicemente nel torrone morbido, nel croccante di nocciole, nella crema di cioccolato bianco e nel biscotto. E poi ancora arachidi caramellate e tostate, ananas fresco e una leggerissima nota di cumino. In bocca la bollicina è croccante, il gusto è intenso e complesso, il cumino diventa più persistente, si aggiunge lo zenzero, una nota medicinale che si amalgama bene con il cioccolato bianco non più in crema. Freschissimo, con una bella sapidità, di grande eleganza e struttura e lungo sul finale. Si abbina bene con pesce alla griglia, arrosti di carne, formaggi freschi. Ho abbinato anche delle deliziose polpette di manzo e salsiccia con carote, sedano e cipolla stufate, cotte nel brodo e nel vino!

Calabria: Santa Venere

Brut “SP1” 2014 😍😎😋🏆

VSQ Bianco Spumante Metodo Classico | 100% Gaglioppo | Vinificazione: acciaio | Lieviti: 18 mesi | 12,5 % vol | 4.000 bottiglie | 22 € |

Giallo paglierino carico e brillante. Il perlage è abbastanza fine e continuo. Al naso si avverte un profumo inebriante di cocomero non ancora completamente maturo, erbe aromatiche, salsedine, pesca bianca, grafite, mandorla e un finale di bergamotto. In bocca entra cremoso, verticale, freschissimo, sapido… senti proprio il mare! Ottima rispondenza naso-bocca. Finale lungo. Perfetto per un aperitivo fruttato e fresco!

Tappa 4: Isole

I migliori spumanti italiani che ho degustato sono:

Sicilia: Di Legami

Terre Siciliane Grillo Extra Brut 2013 😍😎😋🏆

IGT Bianco Spumante Metodo Classico | 100% Grillo verde | Vinificazione: acciaio | Lieviti: 24 mesi | Zuccheri: | 12 % vol | 3.000 bottiglie | 18 € |

Si presenta giallo oro pallido e brillante con un perlage finissimo, numeroso e persistente. Al naso è intenso e buonissimo: si intrecciano note di nocciola, crosta di pane, amaretto morbido, cedro candito, polvere di caffè, cioccolato bianco, pesca bianca non ancora matura, fiori di camomilla, dattero. In bocca entra cremoso e freschissimo, con una bella sapidità e una grande struttura. Ottima corrispondenza al naso, complessivamente elegante. Di sicuro un vino che non piace a tutti, ma che sono certa farà innamorare chi saprà capirlo. Rapporto qualità prezzo straordinario. Io ci ho abbinato una pasta di Gragnano costruita proprio per lui con filetti di melanzana e guanciale sfumati nello stesso vino con erbe aromatiche. Divini.

Sicilia: Musita

“Passocalcara” Brut 😍😎😋🏆

VSQ Bianco Spumante Metodo Classico | 100% Chardonnay | Vinificazione: acciaio | Lieviti: 36 mesi | Zuccheri: 1,8 g/l | 12 % vol | 2.000 bottiglie | 21 € |

Di questo vino in particolare mi sono innamorata. In un primo istante ammetto di averlo guardato quasi con sospetto: ma come? Uno Chardonnay in purezza in Sicilia?? Rubare il cuore ad un’amante dei grandi vitigni bianchi autoctoni di questa splendida terra come me non era facile… eppure lui c’è riuscito in meno di un’istante! Questo grande vitigno internazionale interpreta il terroir in cui è allevato alla perfezione. Giallo paglierino intenso con splendidi riflessi dorati. Il perlage è finissimo, molto numeroso e persistente. Al naso un bouquet ampio e particolare in cui domina la marmellata di limoni, il bergamotto, la spremuta di arancia, i fichi caramellati, il miele di castagno e il dattero fresco al naturale, che sfumano in un finale mentolato piacevole. In bocca è davvero buonissimo! La bollicina è cremosa. Acido, verticale, sapido. Perfetta rispondenza al naso, il sapore è ancora più intenso di marmellata di limoni. Elegante e persistente e scandalosamente buono. Da abbinare a carni rosse o tonno in tartare o preparate come tagliata poco cotta.

Sicilia: La Gelsomina

Etna Brut “La Gelsomina” 2013 😍😎😋🏆

DOC Bianco Spumante Metodo Classico | 100% Nerello Mascalese | Vinificazione: acciaio | Lieviti: 18 mesi | Zuccheri: 5 g/l | 12,5 % vol | 1.350 bottiglie | 22 € |

Si presenta giallo dorato intenso e brillante con un perlage fine, numerosissimo e persistente. Al naso è davvero buonissimo: scorze di arance caramellate con cioccolato bianco, cumino, fiori di cappero, basilico, mela, grafite. In bocca ottima rispondenza al naso. Si arricchisce di note speziate di chiodi di garofano e cannella e di una piacevole nota fumé. Bollicina cremosa, elegante, molto sapido, fresco… un bicchiere tira l’altro! L’ho abbinato a degli spaghettoni con il pesto di capperi di Salina con nocciole, olio evo e parmigiano. Da provare anche con preparazioni a base di pistacchi di Bronte e formaggi a pasta semidura leggermente grassi.

Sardegna: Quartomoro

Brut “Q Quartomoro” 😍😎😋🏆

VSQ Bianco Spumante Metodo Classico | 100% Vermentino | Vinificazione: acciaio | Lieviti: 18 mesi | 12,5 % vol | 5.000 bottiglie | 19 € |

Di un bellissimo giallo dorato brillante. Il perlage è fine, numeroso e persistente. Il naso è grasso e ricco, con sentori di pane tostato e imburrato, fico, camomilla, frutto del cappero, salgemma. In bocca ha un bel nerbo, la bollicina è croccante e piacevolissima, tanta acidità che lo portano ad avere un bel potenziale di invecchiamento. Bella salinità sul finale agrumato e lunghissimo. In abbinamento a tutto pasto, da provare con un hamburger di pecora nel rispetto del territorio d’origine. Una piacevole alternativa abbinato ai crostacei che bilancia con la sua sapidità. Io tra le varie cose l’ho abbinato ad uno spaghettone con sugo di pomodori camoni e pecorino… delizioso!

Sardegna: Vigne Surrau

Rosé Brut “Surrau” 2013 😍😎😋🏆

VSQ Rosato Spumante Metodo Classico | 100% Cannonau | Vinificazione: acciaio | Lieviti: 24 mesi | Zuccheri: 8 g/l | 12,5 % vol | 6.000 bottiglie | 25 € |

Si presenta di un bellissimo colore rosa buccia di cipolla, con un perlage fine, numerosissimo e davvero persistente. Il naso è molto particolare e davvero piacevole. Fiori di tiglio, fiori di cappero, note salmastre, rosmarino e pepe bianco si fondono in un sentore di crosta di pane appena sfornato. In bocca entra intenso, la bollicina è croccante, una bella vena acida si amalgama bene con la sapidità finale. Il gusto è quello di una fragola matura condita con una spruzzata di limone e pepe. Perfetto per tutti i crostacei crudi o con condimenti delicati, o per una tempura di gamberi.

Creare la prima edizione di 500 bolle in 500 è stato un lavoro epico, perché appunto, essendo una prima edizione, era la prima volta di tutto. La prima volta che catalogavo oltre 2000 campioni di spumanti italiani arrivati da ogni angolo d’Italia. La prima volta che degustavo così tanti vini nel giro di relativamente pochi mesi. La prima volta che disegnavo il layout di una guida vini e che cercavo di comporre un puzzle armonioso e coerente di degustazioni. La prima volta che scrivevo un libro con tante pagine. La prima volta che gestivo con una tipografia un lavoro così imponente, anche in termini di copie. Ed è solo l’inizio.

Redigere una guida come questa, con la qualità di questa, anche in termini di contenuti fotografici, è un lavoro molto oneroso, sia in termini di tempo, sia in termini economici. Però la soddisfazione è immensa.

Non è stato tutto perfetto come avrei voluto, ma ho lavorato al meglio delle mie (limitate) risorse economiche con l’obiettivo di fornirti un prodotto che ti farà innamorare delle bollicine italiane

Spero con il cuore che questi vini (e gli altri 480 spumanti selezionati) ti accompagneranno nelle occasioni più speciali del tuo 2018. ?

Cheers ❤

Chiara

PS. Tu hai già comprato la tua copia di 500 bolle in 500 Guida Vini Spumanti – Ed. 2018?

P.P.S. Come sempre per le foto ringrazio UniversoFoto.it per avermi fornito la splendida Sony RX100M4 con cui ho scattato quasi tutte le foto presenti sulla Guida.

Shares