Rum

Distillato di canna da zucchero della fascia equatoriale

Per molti secoli lo zucchero di canna fu un prodotto molto raro destinato prima a scopo medicinale, poi alle tavole dei ricchi. Con la scoperta dell’America, nel 1492, si diffuse nelle colonie occidentali  della zona caraibica. La canna da zucchero è una pianta erbacea che ha il suo habitat naturale nei paesi subtropicali, con condizioni climatiche temperate e senza forti sbalzi termici. La pianta matura ha un’altezza di circa 3 m e un peso variabile da 1 a 4 kg. La raccolta di norma viene a luglio, ieri manuale, oggi con macchine agricole che provvedono anche alla cimatura, ovvero eliminano le foglie e lasciano solo il fusto che è la parte più ricca di zucchero (20 %).

Pressati e sfibrati i fusti danno un primo succo zuccherino molto denso (vesou) filtrato, decantato e fermentato con lieviti spesso spontanei (caipiria). La distillazione avviene in alambicchi discontinui per il rum agricolo, che rappresenta solo il 10 % dei rum in commercio.

La maggior parte dei rum è ottenuto da un sottoprodotto dello zucchero di canna, la melassa, che contiene ancora zuccheri residui. La fermentazione avviene aggiungendo acqua e lieviti selezionati. La distillazione avviene in apparecchi a colonna continui, dal quale si ottiene il rum industriale, particolarmente neutro e duttile nei confronti dell’invecchiamento e delle miscelazioni.

L’invecchiamento è realizzato in botti di rovere provenienti da varie parti del mondo. La zona più rinomata per ottenere grandi Rum è l’area del Mare dei Caraibi.

.

Tipi di Rum:

  1. Carta Blanca: rum non invecchiato che dopo un breve riposo in contenitori non di legno sono ridotti di grado, refrigerati per stabilizzare il colore e poi imbottigliati. Sono usati nella produzione di cocktail.
  2. Carta de Oro: rum con un breve affinamento in legno.
  3. Rum Anejo: rum invecchiato, quando l’etichetta riporta l’età si riferisce sempre al periodo minimo di riposo nelle botti di legno.

Molti rum sono aromatizzati con succo di cactus, uva passa, caramello o buccia d’arancia che danno colore e complessità.

Hai già scaricato l'estratto gratuito della mia Guida Vini Spumanti 500 bolle in 500?

Iscriviti alla mia Newsletter per ricevere sulla tua mail tutte le degustazioni delle migliori bollicine dell'Alto Adige!

Ti ho inviato una mail di conferma! Se non l'hai ricevuta controlla per favore anche nella posta indesiderata! Da lì potrai scaricare l'estratto della mia Guida Vini Spumanti 500 bolle in 500 Ed. 2018!

Shares