Oggi ti voglio parlare dei 3 pilastri della visibilità e della qualità che ti consentirà di raggiungere tutti i tuoi obiettivi (e, indovina un po’, non è la forza di volontà!). Per una volta insomma lasceremo da parte il cibo e il vino, anche perché ti ricordo che sono pur sempre una Web Designer e, ogni tanto, mi piace parlare anche del mondo del web! I fattori che influenzano il posizionamento di un sito web nei motori di ricerca (SEO) sono più di 3, ma senza aver soddisfatto questi è inutile parlare di qualsiasi altra cosa. Hai un blog, un sito web o un e-commerce? Hai una web agency, un professionista di fiducia o sei uno smanettone? In qualunque di questi casi poni molta attenzione ad hosting, WordPress e contenuti.

1. Scegli il miglior hosting WordPress

hosting wordpress

Ho comprato il mio primo hosting nel 2011 su Aruba e all’epoca non sapevo nulla di hosting, siti web, blog, e-commerce. A dirla tutta non sapevo nemmeno cos’era WordPress. Ero con mio papà in fiera al Saie di Bologna e mi venne la brillante idea di avere il mio primo sito web! Quando sono partita mi sono appoggiata ad un grafico e ad uno sviluppatore web perché io avevo tante belle idee ma ero nuova di questo mondo. Era l’8 settembre 2011, e lo ricordo come il giorno in cui posai il primo mattoncino della mia nuova vita lavorativa (ma allora ancora non lo sapevo).

Purtroppo quando non si conosce in maniera approfondita un settore è facile prendere fischi per fiaschi, così ho sbagliato ben 3 volte prima di trovare quello che per me è diventato il miglior hosting wordpress in assoluto!

Sono sempre stata cliente di provider italiani per due ragioni:

  1. credevo che con un provider italiano pensando le comunicazioni fossero più facili… questo punto non lo commento neanche perché potrei dire parole non conformi ad una signora ?
  2. mi avevano spiegato che scegliere un server nel tuo stesso stato ti dà migliori performance di un server dall’altra parte del mondo! ?? Ovviamente questo discorso è valido se scegli un provider di qualità… se speri di andare veloce con un hosting all’interno di un server dove di hosting ce ne stanno 1000 o 10.000 sei un povero illuso… ???
  3. mi sembra giusto dare lavoro alle aziende italiane nella speranza di creare posti di lavoro in Italia con manodopera qualificata! Cerchiamo di salvare la nostra gente e la nostra economia invece di dissipare soldi all’estero! ????

Ma partiamo dalle basi, cos’è l’hosting e perché è così fondamentale per la visibilità? L’hosting è lo spazio dove è ospitato il tuo sito web e le sue performance sono fondamentali per il posizionamento del tuo sito sui motori di ricerca (SEO). Un Hosting molto lento non solo ci penalizza agli occhi di Google ma fa anche perdere la pazienza ai nostri visitatori: non so te, ma io quando un sito si carica molto lento passo oltre!

Insomma dopo che il mio primo sito web ha subito down, rallentamenti, database che sembravano andare indietro nel tempo e tutta una serie di disservizi conditi da un’assistenza tecnica pressoché inesistente, il mio (ex) amico informatico Mauro, che ai tempi vendeva scarpe italiane all’estero con un e-commerce, mi parlò di un altro provider a detta sua eccezionale e mi convinse a trasferire il mio vecchio sito web da lui. Dopo un primo momento di panico derivante dal fatto che non ne avevo un’idea di come si faceva a fare un trasferimento, ho chiamato il nuovo hosting provider NativeItaly e fui immediatamente rassicurata dal tecnico che mi spiegò che il servizio di trasferimento del mio sito sui loro server era incluso nel prezzo e non dovevo preoccuparmi di niente! Che gioia!!! Per me che all’epoca non sapevo un cavolo di nulla di siti web, blog, hosting, wordpress e via dicendo fu una vera manna dal cielo! ?

Ed è così che questo rapporto dura da ormai 6 anni ed è qui che tengo con amore anche tutti i miei clienti (che non sanno manco cos’è uno dei disservizi sopracitati…). Cosa mi è piaciuto fin da subito di NativeItaly?

  1. L’assistenza tecnica è una vera assistenza tecnica! – Quando chiamavo NativeItaly non mi rispondeva la solita centralinista che ne sapeva meno di me e aveva imparato una mezza pappardella a memoria su chi mi poteva o non poteva passare per risolvere il problema. Dietro la cornetta di Native Italy parlavo, al primo colpo, con un VERO TECNICO che sapeva esattamente cosa fare e lo faceva in tempi davvero rapidi. ?
  2. L’assistenza tecnica è una vera assistenza tecnica! – Quando chiamavo NativeItaly non mi rispondeva una persona che stava svernando nell’attesa di un lavoro più soddisfacente, magari come centralinista Fastweb, ma un tecnico altamente qualificato pieno di passione e competenza per il suo lavoro! ??
  3. L’assistenza tecnica è una vera assistenza tecnica! – Quando chiamavo NativeItaly non trovavo un muro insormontabile di sterili e infiniti ticket gestiti da automi tarati per seguire protocolli, ma persone preparate felici di consigliarmi anche al di fuori dell’hosting WordPress che avevo acquistato. ???

E così, tra un consiglio e l’altro, è saltato fuori che potevo costruire, sul nuovo hosting, il mio primo sito in WordPress.

2. Scegli Wordpress

Il mio primo sito web l’ho costruito in html pagina per pagina aiutandomi con Adobe Dreamweaver, un programma per fare sviluppo web che, all’inizio, ho davvero adorato! Tuttavia, ho intuito abbastanza velocemente questo sistema aveva dei limiti e ho capito che, prima che fosse troppo tardi (anche se non è mai davvero troppo tardi) era fondamentale passassi ad un CMS, ovvero ad un sistema di gestione dei contenuti. Il primo che ho imparato ad usare è stato Joomla, ed è stato uno shock l’idea di abbandonarlo per cominciare ad usare WordPress… insomma era la terza volta che mi sembrava di “ricominciare da capo”. In realtà la capacità di non fossilizzarmi sulle cose che non funzionano per tentare nuove strade credo sia in assoluto la mia migliore qualità… ed è stato solo quando ho sviscerato ogni più remota funzionalità di WordPress e ne ho intuito le potenzialità che c’è stata la svolta.

Ho iniziato così ad essere una brava Web Designer (sì, odio i finti modesti) e alla fine del 2014 ho creato la prima versione di Perlage Suite che, ai tempi, si chiamava Cavatappi. Ovviamente Cavatappi non poteva essere un brand e ho cambiato nome e un po’ tutto il design del sito nonché le funzionalità… ed il 16 marzo 2015 è andato online Perlage Suite! Wordpress non solo mi ha fornito uno strumento efficace e rapido di gestione dei contenuti, ma le sue (quasi) infinite possibilità di estensione grazie ai plugin sviluppati da terze parti ha fatto sì che potessi creare un sito davvero bello, efficace, relativamente veloce e posizionassimo su Google. E soprattutto ho alle spalle un sistema che si evolve con me e con le mie necessità e mi permette di crescere rapidamente in qualunque direzione ritengo più opportuna in un dato momento.

Ora c’è qualcuno ancora ancorato al vecchio modo di sviluppare siti web che mi obietterà che WordPress è uno strumento alla portata di tutti… e che tutti possono creare un sito web utilizzando WordPress. Certo, tutti possono dare un calcio ad un pallone… ma non tutti sono Ronaldo! Creare un sito web EFFICACE utilizzando WordPress richiede tanto, tantissimo studio. Richiede la volontà di sperimentare, talvolta di sbagliare e soprattutto di non fermarsi mai davanti a ciò che si conosce per esplorare sempre un pezzettino di terra più in là del rassicurante cancello del nostro giardino. O, come direbbe qualche espertoNE di PNL, crescita personale o psicologia, richiede di uscire dalla nostra zona di comfort.

3. Investi sulla qualità dei contenuti

hosting wordpress

Ok, ora il tuo nuovo sito WordPress schizza sul miglior hosting WordPress italiano, ma cosa manca per essere presi seriamente in considerazione da Google? Un sito web aggiornato di frequente con contenuti originali e ben fatti, a questo punto, è la chiave del successo. Quello che ti serve assolutamente è un blog aziendale dove, incarnando la parte dell’esperto del settore, aiuti il tuo pubblico a risolvere necessità urgenti in modo (all’inizio) gratuito. Tutti ti dicono di fare storytelling ed è anche giusto, ma non basta. E sai perché? Perché a tanti della tua storia non è che gliene frega poi tanto, soprattutto se sono “a freddo” e non ti conoscono. Quindi prima fatti conoscere entrando in confidenza con i tuoi lettori, dando loro buoni consigli ed aiutandoli a risolvere alcune loro necessità… come ad esempio faccio io con gli aspiranti sommelier! Crea contenuti utili, belli, leggibili, che piacciano a Google e, soprattutto, al tuo pubblico perché questo è il miglior investimento che puoi fare. Comprare oggi una campagna pubblicitaria ti può forse buttare in prima pagina per la durata del tuo investimento, ma o sarai disposto a investire ogni giorno soldi per essere primo in un annuncio (e non mi soffermo sulla qualità delle conversioni degli annunci pubblicitari tradizionali) o avrai un risultato limitato nel tempo. Se invece crei con costanza stupendi contenuti per il tuo sito web questi continueranno a produrti risultati sempre! E poi vuoi mettere l’autorevolezza che hai con un contenuto di qualità e quella che (non) hai con una pubblicità a pagamento?

hosting wordpress

In sintesi, i 3 pilastri della visibilità sono:

  1. scegliere il miglior hosting WordPress italiano che ci fa schizzare il sito alla velocità della luce e ci garantisce un’alta qualità del servizio mentre protegge il nostro lavoro dagli attacchi dei cattivi 24 ore su 24. A mio avviso questo servizio è impagabile… e spendere meno di 50 € l’anno per tutto questo è quasi un regalo! Perlage Suite si appoggia sull’Hosting SSD Gold di NativeItaly che puoi acquistare anche tu QUI.
  2. scegliere WordPress come piattaforma per creare il tuo sito web per avere un codice ottimizzato per Google e tantissime estensioni con cui rendere il nostro sito davvero bello e performante. E possibilmente farci seguire da uno specialista del web perché, anche con una tavolozza di colori in mano non è detto che dipingerai la Gioconda 😉 Perlage Suite è il brand di una Web Design Agency e puoi richiedere un preventivo anche tu QUI.
  3. scegliere di investire nella qualità dei contenuti per avere un sito web sempre aggiornato con un qualcosa che non terminerà alla fine della campagna pubblicitaria, ma produrrà dei risultati per sempre. Un contenuto utile di qualità ti dà autorevolezza e fidelizza i tuoi lettori. Questi sono destinati a crescere in modo proporzionale alla quantità dei tuoi contenuti di qualità. Se hai bisogno di un consiglio su come scrivere i tuoi contenuti di qualità o vuoi un preventivo per un servizio di copywriting scrivimi una mail QUI.

Che tu sia un operaio, un artigiano, un commerciante o un imprenditore, se sei esperto in qualcosa e hai qualcosa da dire o da insegnare, fallo. Comincia oggi il tuo progetto web con il miglior hosting WordPress per il tuo sito WordPress e investi in contenuti eccellenti.

E la qualità segreta che devi avere?

Per questo in ultimo ti voglio dire cosa fa davvero la differenza, ovvero la qualità che contraddistingue chi raggiunge i propri obiettivi in modo EFFICACE.

hosting wordpress

Alla base di tutto ci sta la capacità di sapersi mettere in discussione e questo è strettamente legato all’autostima. Se non crediamo abbastanza in noi stessi avremo paura del giudizio degli altri e di conseguenza avremo paura dei fallimenti. Rischiare, e fallire di tanto in tanto, è ciò che ci permette di tentare strade inesplorate per emergere. L’autostima è anche la qualità che ci serve per ammettere di non sapere tutto e di riconoscere che c’è chi è molto più bravo di noi a fare una determinata cosa, senza avvallarci della scusa di “non avere tempo” per farla. Avere una forte autostima ci fa sentire sicuri anche quando ammettiamo che Coso è più bravo di noi e possiamo, anzi dobbiamo, imparare da lui. O semplicemente dobbiamo affidarci a lui e/o ad un suo servizio per poter avere la Ferrari con cui svolgere al meglio il nostro lavoro. Autostima signori, sempre. Da condire con abbondanti sogni e servire rigorosamente da svegli.

Un abbraccio,

Chiara

 

Shares
Share This

Ti piace mangiare e bere bene?

Unisciti ad oltre 5600 #winelover per ricevere GRATIS:

1. Tutti i nuovi articoli in anteprima;

2. Report PDF gratuiti per aspiranti sommelier ed aziende vinicole;

3. Sconti per eventi, bottiglie e servizi a tema vino!

Complimenti, ti sei iscritto con successo. Riceverai tra pochissimo la mail di Benvenuto! Dalla ricezione di queste due mail inizierai a ricevere la normale Newsletter settimanale che invio a tutti i winelovers ogni lunedì! ;-)