Stamattina mi sono alzata con comodo, anche perché il letto del Sartori’s Hotel di Lavis (TN) era davvero comodo! ? Domani ho una giornata davvero pienissima e così oggi me la prendo di riposo a Bolzano, città che mi piace sempre molto! Sono arrivata intorno a mezzogiorno, ho parcheggiato al centrale che è a due passi dal centro e ad un prezzo ragionevole (1,50 € l’ora) e sono arrivata in Walther Platz. Con somma tristezza ho appurato che il tempio della torta sacher era chiuso… mannaggia! Mi sono ripromessa di passarci domani, poi alla fine non ho avuto davvero tempo!

Oggi me la sono presa comoda, per scrivere e gustarmi il bellissimo Castello ad Appiano dove dormirò stanotte. Prima di giungere in stanza, tuttavia, ho deciso di cercarmi un “ufficio” idoneo in centro a Bolzano. Quando visito una città mi piace girovagare per le strade senza cartina e scoprire i posti quasi per caso, ed è così per caso che sono arrivata a Castel Mareccio, in pieno centro storico a Bolzano.

panino-speck-bolzano

Passeggiando per il centro sono giunta ad una bancarella molto molto altoatesina dove ho preso questo panino delizioso! Era ottimo sia lo speck sia il pane! Proseguendo la mia passeggiata mi si è aperto uno scenario davvero spettacolare: Castel Mareccio (nella foto di copertina). Ecco, questo è davvero il luogo perfetto per tirare fuori il mio iPad (ti segnalo che in questi giorni su Amazon il mio iPad Air 2 è scontato di circa 200 € e ne sono rimasti solo 8… DAI UN’OCCHIATA QUI!), munirlo della straordinaria tastiera della Logitech Ultra Thin (che non mi stancherò mai di dire che è l’acquisto migliore che ho fatto quest’anno, sempre comprata su Amazon, però a 99 € e ho visto oggi che è in sconto a 49 €… mannaggia ma perché a me queste promozioni non capitano mai??? Comunque ti segnalo il link dell’offerta QUI), e cominciare a scrivere.

maretsch castle bolzano

Ed ecco la foto!! Che meraviglia lavorare così! Mi sono fermata in un piccolo chioschetto lungo la Passeggiata Lungo Talvera a bere un caffè al Ginseng (era davvero acqua sporca) per occupare questo splendido tavolino vista Castel Mareccio. Mi sono alzata unicamente perché ha iniziato a piovere e, naturalmente ero senza ombrello! (Hai presente Bridget Jones quando si dichiara a Mark Darcy sotto la pioggia a dirotto? Ecco, avevo lo stesso aspetto! Per fortuna non c’era nessun potenziale Mark Darcy in zona… 😀 )

Vorrei fare una piccola nota su Castel Mareccio o Schloss Maretsch in tedesco (qui lo trovate più spesso scritto in questo secondo idioma). Il nucleo più antico risale al 1200, quando il capostipite della famiglia Maretsch, all’epoca detentori della giustizia di Bolzano, lo commissionò. Questo Castello è stato dimora di diverse famiglie nobili nei secoli, l’ultima è stata quella dei Thun che lo possedettero fino al 1851. Dopo Castel Mareccio fu venduto alla contessa Anna Sarnthein che lo affittò all’erario e diventò successivamente prima un deposito d’armi poi sede dell’Archivio di Stato.

A questo punto sono partita per lo Schloss Hotel Korb, Hotel 4 stelle superior di Appiano… per godermi la mia serata pre-delirio di lunedì! Trovare la struttura è stato piuttosto semplice, perfino il navigatore dell’iPhone c’è riuscito senza difficoltà! Bellissima la strada che sale lungo la collina tra i vigneti… sono andata davvero piano per godermi il panorama! Parcheggio comodamente e mi ritrovo davanti un castello a strapiombo su queste splendide colline da togliere il fiato! I motivi per scegliere lo Schloss Hotel Korb sono la pace e l’intimità, la cordialità e lo charme, lo stile del castello e il silenzio in cui è immerso e, naturalmente, il piacere di un ottimo cibo accompagnato a dei vini davvero interessanti di loro produzione!

schloss-hotel-korb

L’ingresso è molto suggestivo, anche se sicuramente questa non è la stagione che rende di più: ho visto delle foto in primavera, e il roseto gli da davvero un tocco magico. Da amante del vino quale sono invece ho apprezzato anche questo periodo in cui le vigne si tingono di vari colori e danno un bellissimo effetto.

Passato un bel cancello in ferro battuto si entra in un atrio davvero originale dove troviamo la reception e le porte d’accesso ai vari locali. L’arredamento è particolare: la pietra si fonde con il legno e crea un mix davvero affascinante! Quello che più mi ha colpito è che nonostante ci siano molte cose, anche di stili diversi, sono tutte in perfetta armonia. La luce è della giusta tonalità: calda e accogliente, tinge di romanticismo qualsiasi cosa.

schloss-hotel-korb-reception

Dopo un breve passaggio in camera per lasciare la valigia e fare una doccia, sono scesa subito per cena. Mi hanno fatto accomodare in un bel tavolino molto spazioso con la panca imbottita e i cuscini che sia io che Paco abbiamo adorato!

schloss-hotel-korb-cani

Il ristorante è nello stesso stile di tutto il resto e anche questo è ricchissimo di fascino! Anche qui la pietra delle pareti si fonde armoniosamente con il legno delle travi a vista e delle colonne. I lampadari sono meravigliosi e ti riportano indietro nel tempo. Dalle ampie vetrate si può godere di uno splendido panorama di luci e ogni drappeggio delle tende sembra posizionato con il righello tanto è preciso. La tavola è ben apparecchiata, semplice ed elegante, con  fiori, piante e una candela a stelo lungo che viene accesa ogni volta che l’ospite si siede a prescindere dall’orario o dal grado di illuminazione. Anche qui la luce è giusta: né troppa e né poca.

schloss-hotel-korb-restaurant-hall

La cucina qui lavora davvero bene, ma da Sommelier quale sono per prima cosa mi sono informata sulla carta dei vini. Ho scoperto che, a parte i vini della famiglia Dallago, è presente una cantina di oltre 35.000 bottiglie con una selezione straordinaria di etichette. Qui puoi trovare anche delle vere e proprie rarità: dal più nuovo Chateau Rothschild fino a quello del 1934, sontuosi Amarone a partire dal 1928 fino al 2001 o il Château d’Yquem incomparabile del 1921 fino allo famoso Château Petrus del 1975 e molti altri. Che meraviglia!

Ovviamente io ho voluto assaggiare lo spumante della famiglia Dallago: sono in giro per una guida vini spumanti, perbacco! L’azienda vinicola di Fritz Dellago è composta di 6 ettari e mezzo e vanta 14 diversi vitigni curati con passione e dedizione personale.

Quanto al cibo ho scelto la proposta della mezza pensione che incide 35 € sul prezzo della camera ed è un menu degustazione davvero interessante. Voglio sottolineare che è proprio un menu degustazione nel senso che le porzioni sono piuttosto stringate, ma per il mio appetito è stato perfetto e non mi sono certo alzata con la fame! La proposta si chiama Cena Gala e nel mio caso comprendeva queste portate:

schlooss hotel korb

Salmone norvegese affumicato con mousse al rafano e blinis di grano saraceno. Molto buona la qualità del salmone (anche se ho preferito quello della mattina a colazione) e la mousse al rafano è stata equilibrata e non invadente. Non è facile dosare il rafano e ci sono riusciti molto bene.

schlooss hotel korb

Capesante con purè di sedano, foglio di riso croccante con salsa crostacea. Il dischetto nero, a mio avviso, era una lasagnetta e per questo il piatto può considerarsi un primo. La bisque di crostacei mi è piaciuta molto, peccato solo per il foglio di riso che con il calore del purè si era leggermente ammorbidito. Il purè l’ho trovato abbastanza cremoso e con una buona consistenza, di gusto bilanciato. Le capesante erano ben cotte.

schlooss-hotel-korb-sorbetto

Sorbetto Dellago Ginger Rosé. Che buono questo sorbetto! Il Ginger Rosé è la filosofia di vita Dellago ed è una creazione a base di vino spumante di qualità. Una ricetta segreta per uno “spumante” che si presta bene come aperitivo. Si tratta di un vino aromatizzato con zenzero ed essenza di rosa, servito con un cubetto di ghiaccio e un petalo di rosa, dal bassissimo tenore alcolico. Ecco, so che se sei un purista enologico stai facendo una faccia strana, ma vorrei che prendessi questo prodotto per quello che è: un aperitivo, esattamente come l’Hugo che personalmente adoro. Ah, per chi non lo sapesse l’Hugo è una variante altoatesina dello Spritz a base di Prosecco, sciroppo di fiori di Sambuco, seltz e foglie di menta. Ringrazio ancora Andrea per il suo buonissimo sciroppo ai fiori di Sambuco con cui mi sono preparata a casa Hugo meravigliosi!

vino-rose-fritz-dellago

Filetto di vitello in mantello di spinaci, salsa ai finferli e pepe con patate al rosmarino. Un piatto nel complesso piacevole, con un vitello che davvero si tagliava con un grissino per quanto era tenero. Il vino rosé piacevole, fresco, non particolarmente complesso ma intenso ed elegante con sentori di lampone e fiori bianchi. In bocca leggero ed elegante, spostato sulle durezze ma nel complesso abbastanza equilibrato.

schlooss-hotel-korb-dolce

Semifreddo di castagne con cachi, foglie di cioccolato e rum bianco. Nonostante io non sia un’amante dei cachi, questo dolce mi è piaciuto tantissimo! Semplice, ben costruito, si è presentato molto bene nel piatto e le aspettative sono state abbondantemente ripagate in bocca. Bilanciassimo il gusto delle castagne, il cachi non invadente, il petalo di cioccolato bianco di qualità… bravi!

schloss-hotel-korb-restaurant

Uno scatto dell’ingresso del ristorante, zona caffetteria.

schlooss-hotel-korb-bar-reception

Questo ambiente è quello che mi è piaciuto di più!! Il bar della zona amari/liquori, l’ambiente perfetto per concludere una serata in intimità. Qui mi sono sentita dentro la storia, è davvero una saletta di grande fascino e se non ero sola probabilmente ci avrei concluso volentieri la serata.

schloss-hotel-korb-bar

Finita la cena ho fatto due passi sulla terrazza panoramica con Paco, ma sono rientrata presto perché pioveva anche se piano. Bello lo studio delle luci e la vegetazione rigogliosa… in estate deve essere un vero spettacolo!!!

schlooss hotel korb

Ho alloggiato in una delle Suite Castello, in una camera di circa 40 mq per 2-4 persone (comode) con vista sui vigneti. La Suite è arredata benissimo, con una cura maniacale dei dettagli che traspare in ogni angolo. Bellissimo l’uso del legno che riscalda l’ambiente senza essere pesante. Lo stile è classico, sapientemente elegante e mai pesante. Il letto, come tutti i letti d’epoca, è alto, ma il materasso è comodo e ci sono degli interessantissimi cuscini di Cirmolo, con tanto di spiegazione. Ho così scoperto che il Cirmolo abbassa il battito cardiaco, rilassa e concilia il sonno. Sinceramente non li ho trovati comodissimi anche perché sono ripieni di trucioli (ma erano presenti cuscini tradizionali molto comodi), ma devo dire che ho dormito benissimo, come una bambina! Ed io ho sempre difficoltà ad addormentarmi!

schlooss hotel korb suite

Anche il salottino è delizioso: ai piedi del letto due comode poltrone imbottite con un tavolino in stile, dove ho trovato dei biscottini e dell’acqua fresca. Di fronte, un comodo scrittoio con un meraviglioso telefono retrò. Questa foto in particolare l’ho scattata dal soppalco, dove c’è un altro letto matrimoniale con un’installazione di mappamondo di dimensioni diverse che cadono a diverse altezze davvero stupenda! La stanza è dotata di ogni comfort: TV LCD, Wi-Fi, cassaforte, telefono e frigobar riempito su richiesta. Mi è piaciuta molto anche questa cosa che il frigobar è riempito solo con le cose che richiedi invece di ritrovarti delle cose che nemmeno ti piacciono: ti fa sentire davvero speciale!

schlooss hotel korb

Il bagno è molto bello e curato, completamente rivestito da marmo chiaro con dettagli dorati. Anche se avrei preferito la vasca, in camera è presente una sauna privata che ho anche testato anche se non sono un’amante delle saune. Però la trovo una vera coccola! Ho apprezzato il “vero” phon, l’accappatoio, le salviette, la borsa per i panni sporchi…

schloss-hotel-korb-appiano-bagno

… ma sono soprattutto i prodotti vin pur che mi hanno colpita, sia per le piacevoli profumzioni, sia per la morbidezza della mia pelle dopo averli usati. Bella la confezione e buoni i prodotti, ma soprattutto che bella idea che siano a base di vino! Bravissimi! Nel kit c’è un gel doccia, uno shampoo, un balsamo e una crema corpo!

schlooss hotel korb

Lunedì 24 ottobre – mattina

Quando mi sono svegliata la mattina ho aperto una delle finestre nella mia stanza e ho ammirato questo bellissimo paesaggio, uno spettacolo nonostante il cielo coperto. Un castello in lontananza, le montagne, i colori, i vigneti, la foschia… tutto sembra dipinto dalla mano di un artista ed è davvero rilassante.

schloss-hotel-korb-panorama

La colazione è servita nello stesso ristorante della sera, anch’esso panoramico con la vista sui vigneti. C’è un ampio buffet con ogni cosa che si può desiderare, tutto di altissima qualità. Da bere si può chiedere caffè, cappuccino, cioccolato, succhi di frutta fresca, spumante Dellago Ginger Rosé… io ho provato uno dei 12 tipi di tè che mi hanno messo a disposizione ed era ottimo e ben servito. Da mangiare c’è davvero di tutto, dal dolce al salato: cereali, yogurt, brioche, marmellate fatte in casa, pane di tutti i tipi, vari tipi di formaggi Tirolesi, Speck dell’Alto Adige, Prosciutto di Parma, salmone fresco, salsiccia di vitello… io ho optato per il salmone fresco perché lo avevo già assaggiato la sera ed è di una bontà che non si può descrivere. Parola di una vera amante del salmone che nella vita ne ha mangiato davvero tanto!

schloss-hotel-korb-colazione

E qui finisce la mia bellissima permanenza allo Schloss Hotel Korb! Ormai è lunedì mattina, e oggi è una giornata davvero intensa di degustazioni nel cuore pulsante di Bolzano!

Se sei in coppia, ti consiglio assolutamente di passare un week end in questa struttura per farti coccolare dal tuo compagno/a immersi in un’atmosfera romantica e d’altri tempi.

un abbraccio,

Chiara

Si ringrazia:

>>>Schloss Hotel Korb ****s

Per la gentile ospitalità.

Indirizzo: Via castel d’Appiano 5, 39057 Missiano/Appiano – Bolzano

Telefono: +39 0471 636000

E-mail: info@schloss-hotel-korb.com

Shares
Share This

Ti piace mangiare e bere bene?

Unisciti ad oltre 5600 #winelover per ricevere GRATIS:

1. Tutti i nuovi articoli in anteprima;

2. Report PDF gratuiti per aspiranti sommelier ed aziende vinicole;

3. Sconti per eventi, bottiglie e servizi a tema vino!

Complimenti, ti sei iscritto con successo. Riceverai tra pochissimo la mail di Benvenuto! Dalla ricezione di queste due mail inizierai a ricevere la normale Newsletter settimanale che invio a tutti i winelovers ogni lunedì! ;-)