Un pensiero al volo per il mio papà che oggi ha compiuto 60 anni. Oggi ho passato una bella giornata con la mia famiglia al Ristorante Tentazioni di Pisogne, e ho chiesto la gentilezza a Sandro e Giacomo di portare una bottiglia da casa per papà. Quando sono stata in Alto Adige per la mia guida vini spumanti 500 bolle in 500 e ho visitato la cantina di Lorenz Martini dopo aver selezionato il suo Comitissa 2011 per guida, ho bevuto con lui una bottiglia di Comitissa Gold 2002 e me ne sono innamorata. Così, quando Lorenz me ne ha gentilmente omaggiato una bottiglia, ho pensato da subito che volevo stapparla per il compleanno di papà!

Beh chi mi conosce sa quanto adoro mio padre, è il mio centro di gravità permanente, il mio punto di riferimento, la mia unica certezza. Fin da piccola sono sempre stata una cosa sola con lui e ho milioni di ricordi della vita passata insieme dove mi ha insegnato a fare tantissime cose. Diciamo pure che sono il suo ritratto, anche se lui ha più pazienza di me (e io comunque ne ho tantissima eh)! Papà mi ha insegnato a credere nei miei sogni, ha stimolato la mia intelligenza e le mie emozioni. E io vorrei dirti quanto bene gli voglio ma dovrei scrivere un lunghissimo articolo e poi ti annoierei 😉

I miei genitori sono stati qua sul Lago d’Iseo per il week end, ovviamente hanno alloggiato all’Hotel Capovilla di Pisogne che a loro piace tantissimo (e in effetti da quello che ho visto è davvero carino!) in una bella stanza vista lago. Il tempo non è stato granché oggi, ma tanto abbiamo praticamente mangiato tutto il giorno al Ristorante Tentazioni di Pisogne (che è proprio sotto l’Hotel Capovilla).

Sandro e Giacomo Pittelli sono stati carinissimi come sempre, e dato che qualche giorno fa hanno compiuto gli anni ( 30 ottobre ) ne ho approfittato per portar loro una bottiglia che adoro: il PS integrale di Le Vigne di Alice… che rimane la mia più bella scoperta del Vinitaly 2016. Per il mio papà, come ho anticipato, ho portato la bollicina che più mi ha emozionato del mio ultimo viaggio in Alto Adige… anzi… forse oserei dire una delle bollicine che più mi ha emozionato di questo 2016 (e ne ho degustate veramente tante, basta pensare alla mia guida vini spumanti 500 bolle in 500): l’Alto Adige Brut Gran riserva Comitissa Gold 2002 – Lorenz Martini. Se dovessi descriverlo con due sole parole lo definirei uno spettacolo per il naso e un piacere per il palato. Lorenz Martini produce spumanti dal 1985 (un’ottima annata per gli spumanti: sono nata io!!) da uve di Chardonnay e Pinot Bianco, appena 2 ettari vitati per un totale di poco più di 16 mila bottiglie. Nel 2002, in un’annata che in gran parte d’Italia hanno definito “da dimenticare”, Lorenz Martini ha osato una Gran Riserva che riposa sui lieviti addirittura 10 anni (e già qui comincio a godere…). Metà Chardonnay e metà Pinot Bianco per questo Blanc de Blanc che ho trovato superiore a tutti i vini degustati durante la mia tappa altoatesina di 500 bolle in 500.

Il colore è un giallo paglierino con bellissimi riflessi dorati, il perlage è finissimo e persistente. Il naso è intenso ed elegante, con note di cedro candito, nocciole tostate, brioche, pietra focaia, pesca, cioccolato bianco, fiori d’acacia. In bocca entra incredibilmente fresco, verticale, con una spiccata acidità nonostante l’età, molto sapido, con una bollicina piacevole e cremosa. Fine, morbido, persistente e armonico… la sua sapidità si sposa perfettamente con le Crudité che ho mangiato a base prevalentemente di crostacei (che sono caratterizzati da una spiccata tendenza dolce). Lo trovo perfetto anche per carni come l’oca e l’anatra… e mi è piaciuto molto anche abbinato agli gnocchi di patate, caciocavallo, coniglio e carota che ha preso papà.

ristorante tentazioni pisogne

Vino perfetto… abbinato a piatti deliziosi! Spendo solo una parola per il riso carnaroli con burro acido, emulsione di pomodoro e pesce crudo: non sono un’amante dei risotti, ma questo è in assoluto il migliore che ho mai mangiato in tutta la mia vita! Cottura del riso perfetta, mantecatura perfetta… deliziosa l’emulsione di pomodoro e anche le tre piccole tartare di gamberi rossi, ricciola e tonno mediterraneo ci stavano davvero bene perché con la loro tendenza dolce contrastavano con l’acidità del burro e del pomodoro. Oltretutto perfetto anche l’abbinamento al Gran Riserva Comitissa Gold 2002 di Lorenz Martini!! Diciamo che se Sandro me lo prepara comunque anche se ci vado da sola ci torno presto… anche perché ho un conto in sospeso con il tortino caldo di mele, mandorle e cannella con gelato alla vaniglia che ho adocchiato l’altro giorno nel menù, ma non ho preso perché per il compleanno di papà c’era la torta millefoglie!

Siamo usciti dal Ristorante Tentazioni tardissimo… erano le quattro passate… con la volontà di fare una passeggiatina ma pioveva! Mi è “toccato” di andare a trovare Daniel a Costa Volpino… dove presentava i suoi vini Cascina Lorenzo (e daje, che adoro il suo marzemino Foppello 18 l’ho già detto mi sa!) sotto i portici… cosa assolutamente apprezzata in un giorno di pioggia ???.

Ancora tanti auguri papà e grazie di cuore a Sandro e Giacomo Pittelli che ci hanno fatto passare una bellissima giornata ?

A presto,

Chiara

PS volete sapere qual è il vero orgoglio romagnolo? Alzarsi alle quattro passate da tavola dicendo: ho ancora del ripieno per fare i cappelletti da finire… stasera li chiudi tu papà? (E poi si dice della gente del sud…) ?
cappelletti-romagnoli-ricetta

 Dato che per cultura personale non butto mai via niente, soprattutto gli avanzi di cibo che cerco sempre di riutilizzare (mi sembra un insulto buttare via il cibo con tanta gente nel mondo che muore di fame), li ho conditi con la salsiccia di castrato che avevo preparato il giorno prima, che ho sfumato con una tazzina da caffè di vino rosso (l’ormai famoso Marzemino Foppello 18, Cascina Lorenzo… il resto ce lo siamo bevuto ovviamente ?… a proposito, grazie Daniel! ).

Un bacio a tutti e buona serata!

Hai già scaricato l'estratto gratuito della mia Guida Vini Spumanti 500 bolle in 500?

Iscriviti alla mia Newsletter per ricevere sulla tua mail tutte le degustazioni delle migliori bollicine dell'Alto Adige!

Ti ho inviato una mail di conferma! Se non l'hai ricevuta controlla per favore anche nella posta indesiderata! Da lì potrai scaricare l'estratto della mia Guida Vini Spumanti 500 bolle in 500 Ed. 2018!

Shares
Share This