Life is a Bubble è lo slogan de Le Vigne di Alice, che annovero come la miglior cantina scoperta durante questo Vinitaly 2016. Chi mi conosce bene sa che ho sempre odiato il Prosecco… o almeno questo fino a martedì, giorno della mia straordinaria scoperta enologica! Ecco, magari già conosci il Prosecco Metodo Classico Non Filtrato PS di Le Vigne di Alice e stai pensando “E ora ci arrivi?” 😀

Sono capitata in questo stand assolutamente per caso, soprattutto perché mi ha colpito la sua bellezza e la sua cura dei dettagli. Un po’ shabby, un po’ Paris, un po’ Vintage… sicuramente molto Alice!

Ho assaggiato i suoi Prosecco Conegliano Valdobbiadene Superiore DOCG Alice Extra Dry e Doro Brut senza rimanerne particolarmente colpita, pur trovandoli davvero ben fatti. Ma la colpa è mia, con la mia totale incompatibilità con il Metodo Charmat! Poi ho assaggiato i Prosecco Conegliano Valdobbiadene Superiore DOCG Metodo Classico… e sono letteralmente impazzita! A dir poco stupendi, sia il .G Non Dosato che il PS Integrale Brut… forse non saprei davvero scegliere tra questi due, anche se in linea di principio il PS è più nelle mie corde.

vigne-di-alice-punto-g-prosecco-metodo-classico

Il .G si presenta cristallino, di un bel giallo paglierino, con un perlage fine e persistente. Al naso pesca, pera e una leggera nota mandorlata. In bocca entra intenso, cremoso ed equilibrato. Si sente che parte delle uve hanno fatto botte, presumibilmente grande. Prezzo 13 €.

vigne-di-alice-ps-prosecco-metodo-classico-integrale

Il P.S. fa una fermentazione in bottiglia nella quale rimangono i lieviti autoctoni perché non viene sboccato. Al naso more, mandarini cinesi, nocciole, lavanda. Entra decisamente intenso al palato e rimane molto persistente. Sicuramente un vino non per tutti, anche a causa di questa importante “terrosità”. Io l’ho trovato meraviglioso e adatto ad abbinarsi magnificamente con un petto d’anatra naturale e cotto a puntino… o un prosciutto d’oca leggermente affumicato tagliato a coltello. Prezzo 13 €.

A questo punto non vedo l’ora di visitare la cantina di Le Vigne di Alice e scoprire i suoi Vintage… magari potrebbe essere un’ottima occasione per il mio compleanno visto che mancano pochi giorni (è domenica 8 maggio!)

E tu conosci Le Vigne di Alice? Quali sono le cantine che ti sono piaciute di più in questo Vinitaly 2016?

A presto,

Chiara

P.S. ricordati di leggere Vinitaly è di Verona, a Milano lasciamo pure il Salone del Mobile!

Shares
Share This

Ti piace mangiare e bere bene?

Unisciti ad oltre 5600 #winelover per ricevere GRATIS:

1. Tutti i nuovi articoli in anteprima;

2. Report PDF gratuiti per aspiranti sommelier ed aziende vinicole;

3. Sconti per eventi, bottiglie e servizi a tema vino!

Complimenti, ti sei iscritto con successo. Riceverai tra pochissimo la mail di Benvenuto! Dalla ricezione di queste due mail inizierai a ricevere la normale Newsletter settimanale che invio a tutti i winelovers ogni lunedì! ;-)