Oggi voglio deliziarti con un articolo un po’ insolito: la mia ricetta per i muffin da abbinare all’albana di romagna passita di Leone Conti. Questi muffin sono davvero facili e veloci da fare se hai in casa tutti gli ingredienti e gli attrezzi che ti servono. A tal proposito per comodità ho pensato di segnalarti anche qualche cosa che può esserti utile che io ho comprato su amazon! Dai, cominciamo a preparare insieme i muffin *_*

Ingredienti per 28 mini muffin:

  • 2 uova
  • 90 g + 10 g di burro
  • 100 g + 1 cucchiaio di zucchero semolato
  • 8 g  di lievito per dolci in polvere
  • 130 g di latte intero
  • la buccia grattugiata di mezzo limone non trattato
  • 1 bacello di vaniglia
  • 1 pizzico di sale
  • 1 pizzico di bicarbonato

Cosa ti serve per prepararli:

  • bilancia da cucina –  ok mi confesso… mi sono innamorata di questa Beurer KS 19 Berry Bilancia da Cucina coi lamponi… e poi il rosso è il mio colore preferito! Ma è troppo comoda così ultrasottile e coi tasti a sfioramento che la rendono anche davvero igienica e facile da pulire! E poi parliamoci chiaro: costa 12 €… ovvero meno della bilancia da cucina dell’IKEA che non è nemmeno paragonabile a questa come tecnologia, comodità e qualità! L’avessi vista prima… 🙁 e invece ne ho spesi 19,90 € per la bilancia da cucina dell’IKEA che non vale un decimo di questa!
  • 3 ciotole grandi e 1 ciotola piccola – (per queste ti arrangi 😀 😀 io le mie comunque le ho comprate all’IKEA! Sono di acciaio inox e sono molto comode e si lavano in lavastoviglie!)
  • 1 frusta – lo so che anche tu hai visto Mr Grey all’opera in uno dei film più deludenti della storia… ma i giochetti erotici descritti in modo piccante ed esplicito del libro hanno intrigato mezzo mondo… quindi se non sai di che parlo ti consiglio di leggere tutta la saga di Cinquanta sfumature COFANETTO 3 volumi che oggi è in offerta su amazon a 33 € in un formato comodissimo… alla fine mi sono decisa ad ordinarlo anche io… vi farò sapere!
  • sbattitore elettrico – io mi trovo super bene con questo della mulinex… e soprattutto uso ancora il modello vecchio che ho comprato quando sono andata a vivere da sola… ovvero nel 2006! Questo sbattitore elettrico è sopravvissuto a tutto, e su amazon lo trovi in offerta questa settimana a sole 29 € quindi prendilo al volo! Eccoti il link: Moulinex HM410 Prep line
  • 1 pennello in silicone tipo questo Emsa My Colours Pennello in silicone occhio a non prenderlo troppo spesso o rotondo perché si usa peggio ed è meno preciso… puntate al piatto e spennellate quei muffin come che fossero una tela!
  • 1 cucchiaio e 1 forchetta – beh un cucchiaio in casa l’avrai… no? 😉
  • 1 cuoci muffin – io ne ho una di un’altra marca… che non è straordinaria ma fa il suo lavoro! Però questa dell’Ariete mi piace tantissimo… e adesso è disponibile su Amazon col 40% di sconto… mi rifiuto di comprarne un’altra… ma quella dei donuts me la compro eccome *_* questa è quella dei cupcake che secondo me saltono fuori leggermente più grandi rispetto alla mia… ma non è un problema! Basta allungare il tempo di cottura! 😉 Ariete 188 Muffin & Cupcake
  • 1 sac a poche –  io le uso per comodità, ma se non ce le avete in casa potete mettere il composto negli stampi a cucchiaiate! Io ho comprato questa Bobina di 100 Sacchetti per decorare con cui devo dire che mi trovo davvero benissimo… beccucci per ora ne ho solo un paio, ma io più che da decorazione le uso da preparazione! Ah un consiglio!!! Diffidate da quegli strani attrezzi di plastica che vi vendono in supermercati ed affini che svolgono la stessa funzione! Sono delle sole e buttate i vostri soldi! Meglio usare queste usa e getta 😉
  • 1 griglia –  io ho comprato questa su amazon: Zenker 42475, Griglia per torte, diametro: 32 cm costa relativamente poco (meno di 8 € in offerta) e è comodissima perché si può anche piegare per farle occupare meno spazio! In cucina è fondamentale perché permette un’asciugatura corretta di torte, muffin e biscotti!
  • 1 piccolissimo pentolino
  • 1 piccola spatola od un coltello

Quanto tempo ci vuole?

  • 10 minuti per realizzare il composto
  • 4 giri nel cuoci muffin da 10 minuti ciascuno (poi dipende dalle dimensioni dei muffin…)

muffin-ricetta

 Preparazione:

Da bravo ingegnere sono solita a prepararmi tutti gli ingredienti sul tavolo perfettamente ordinati e pesati. Chi ti ha raccontato che la pasticceria è passione ti ha detto un’enorme cavolata: la pasticceria è chimica, e in quanto tale non si improvvisa. A volte bastano pochi grammi per fare disastri!

Quindi…

  1. In una ciotola grande pesa il latte ed aggiungi le 2 uova medie, meglio se le giallo pasta che danno questo bel colore dorato ai muffin. Poi pesa lievito, farina, bicarbonato e sale nell’altra ciotola grande. L’ultima ciotola grande usala per pesare burro e zucchero. Disponi anche tutti gli altri ingredienti che ti servono sul tuo piano di lavoro.
  2. Intanto che il burro si ammorbidisce un pochino, sbatti con la forchetta le uova con il latte. Poi prendi la frusta elettrica e forma una crema con il burro e lo zucchero. Aggiungi poi lentamente il composto di uova e latte alla crema di burro e zucchero. Mescola ora con la frusta perché lo sbattitore elettrico tende a scaldare troppo il burro. Nel caso che si separi il burro dalle uova tipo caglio tranquillo che non succede niente… recuperi il tutto al passo 4 😉 Probabilmente hai usato gli ingredienti troppo freddi… comunque è solo una questione di temperature ed ogni tanto lo ammetto: succede anche a me!
  3. Gratta il limone e estrai i semini neri della vaniglia fresca ed incorporali al composto.
  4. Aggiungi lentamente il composto di farina, lievito, sale e bicarbonato mescolando con la frusta.
  5. Metti aiutandoti con il cucchiaio il composto nella sac a poche. Grazie a questa sarai infinitamente più comodo e preciso a riempire i muffin nell’apposita piastra rovente… e soprattutto non rischierai né di rovinare tutto né di bruciarti! Metti ora il composto in frigorifero e riponilo li ad ogni utilizzo tra le varie “infornate” per evitare che il troppo burro si sciolga.
  6. Accendi la piastra per i muffin. Scalda 10 g di burro nel pentolino. Appena è calda e pronta per essere utilizzata (normalmente si accende una spia luminosa) prendi il pennello e spennella gli appositi spazi.
  7. Tira fuori la sac a poche piena di composto e riempi gli stampini della piastra che hai appena spennellato di burro per non farli attaccare. Attendi 7 minuti o che comunque l’impasto è sodo e ambrato sul fondo (la cottura ideale dipende dalla piastra e dalla dimensione dei muffin… quindi non ti resta che fare delle prove finché non trovi quella perfetta. Ti consiglio per le prove di riempire solo uno stampino per volta per buttare meno impasto possibile!)
  8. Intanto che aspetti nella ciotola piccola mescola un cucchiaio di zucchero con un po’ di cannella in polvere (quanta cannella dipende dal tuo gusto… a me la cannella piace moltissimo quindi ho il vizietto di abbondare!) Se a casa hai dello zucchero di canna grezzo e a grana grossa meglio ancora!
  9. Apri la piastra dei muffin e spennellali col burro (se si raffredda preoccupati di farlo sciogliere di nuovo) e cospargili con la punta del cucchiaio di zucchero alla cannella. Termina ora la cottura.
  10. Estrai i muffin con l’aiuto della spatola o del coltello. Ponili sui mini pirottini e appoggiali sulla griglia a raffreddare. Ripeti tutto dal punto 6 al punto 10 finché l’impasto non è esaurito.

Sono consapevole che potresti mettere i pirottini nella piastra, ma io preferisco fare così per evitare che il composto si attacchi alla carta. Trovo orribile mettersi a leccarla per staccare l’ultimo briciolo… che al 90% ti tirerai addosso sulla tua maglietta pulita. A meno che non si è soli con la propria dolce metà… nel caso può essere anche interessante il tutto ;D

A questo punto puoi tirare fuori dalla tua cantinetta (ovvero dal frigo) una bottiglia di albana passita di Leone Conti chiamata “Non ti scordar di me”. E chi se la dimentica??! Il mio sangue romagnolo è un po’ di parte, ma lo annovero tra i migliori passiti italiani nella sua fascia di prezzo… secondo solo al Comtess della St. Micheal Eppan (ma il Comtess è un passito di Gewurztraminer… quindi non sono assolutamente paragonabili se non facendo un discorso squisitamente di gusto personale!)

Io adoro Leone Conti. Un uomo estremamente affascinante che ti consiglio di andare a conoscere direttamente nella sua cantina… ma avvisalo prima 😉 (e magari digli che ti mando io!)

Le sue albane sono sfumano dallo sperimentale al tradizionale… ma la “Non ti scordar di me”, Romagna Albana DOCG Passito, è a mio avviso il suo più grande capolavoro. Il colore è stupendo, un oro dai riflessi d’ambra intensissimo. Straordinarie note di acacia si fondono nell’albicocca in confettura e nei fichi sovramaturi. L’accento minerale lo rende beverino, aiutato anche da una trama vellutata ed elegante che non lascerà indifferente anche i più esigenti.

“Valorizzare al massimo il più importante vitigno autoctono attraverso il confronto con i grandi vini dolci francesi e i caldi passiti del Sud Italia.”

Processi di vinificazione:
Vinificazione: appassimento per 2-3 mesi su graticci, fermentazione in barrique
Maturazione: 24 mesi in barrique
Affinamento: 8 mesi in bottiglia

Personalmente lo adoro con questi muffin… e meglio ancora se sopra al momento del servizio ci fai un ciuffetto di gorgonzola dolce.

Sperando di averti fatto compagnia in un momento di dolcezza, dato che il mio ragazzo è quasi a casa, vado ad accendere una candela per godermi questa dolce pausa con lui.

Buona serata ed un abbraccio

Chiara

ItalianoEnglishDeutschFrançaisEspañolNederlandsPortuguêsРусский日本語简体中文