San Valentino è da sempre croce e delizia per ognuno di noi, anche se ci siamo allenati fin da ragazzini a dire che non ci interessa o che è solo la solita festa consumistica comandata. Certo, niente di più vero… esattamente come accade per la “Festa della Donna” o la “Festa dei nonni” o la “Festa della mamma” o la “Festa del Papà”… e tante altre. San Valentino, quando si ama e si vive una coppia felice ed appagante, dovrebbe essere tutto l’anno. Peggio mi sento, per le donne, all’idea della tanto agognata preparazione alla notte d’amore: estetista, ceretta, trucco, parrucco… no ma dico, normalmente come vi presentate al vostro uomo? – Dando per sottinteso che vi presentate, ovviamente! – Fate gare di pelo e trascuratezza? 🤔 Vabbè è anche vero che esistono uomini ultra trentenni con cui devi fare battaglie per farli pettinare, o quantomeno lavare… ma rimango profondamente convinta che noi sommelier e winelovers siamo un popolo di persone quantomeno pulite e curate sopra la media! Oppure che cappero ce lo mettiamo a fare il naso dentro al bicchiere? 😅 Detto questo festeggiare San Valentino quando si è in coppia fa sempre piacere… anche perché in fondo è un’ottima scusa per lasciarci andare a romanticherie di ogni genere e, meglio ancora, per stappare una grande bottiglia.  Nella speranza di avere un partner in grado di apprezzarla ovviamente! 😍 E poi ci scommetto: caro il mio winelovers (uomo o una donna è indifferente), anche se dici che di San Valentino non ti frega nulla secondo me una sorpresa romantica ti fa molto, molto piacere… e gongolerai per tutta la settimana successiva! O forse il mese! Quindi che ne dici di dare il buon esempio e sceglierne una tra queste 3 idee per San Valentino per lei o per lui? 🤩

San Valentino 2019/idea 1: Cenetta intima e lussuosa a casa con ostriche, muscadet e crudité by I Love Ostrica

Possiamo andare anche da Igles Corelli a cena (a proposito hai già letto il mio articolo sulla seconda tappa di Stelle & Calici?), ma per me cucinare insieme nell’intimità della propria casa è assolutamente insuperabile. Un buon sottofondo jazz, ingredienti di primissima qualità, luci soffuse, una candela e, naturalmente, un vino speciale. Però almeno per San Valentino che ne dici di non cucinare nulla e lasciarti coccolare da I Love Ostrica? In fondo dopo aver cucinato ci sono sempre anche le pentole da lavare… vuoi mettere la comodità di avere solo 2 piatti, 2 bicchieri e 2 paia di posate? Il dopocena è meglio impiegarlo a fare altro… (questo sempre, non solo a San Valentino!😁). Tutto il pesce venduto da I Love Ostrica è assolutamente sicuro: viene abbattuto per almeno 12 ore a una temperatura di -60°C in modo da uccidere tutti i microrganismi dannosi e mantenere intatte le qualità organolettiche.

Oyster Passion è il nome di questo meraviglioso Plateau dedicato agli innamorati a base di pesce fresco crudo pronto per essere consumato! Segui questo link per ricevere comodamente a casa tua giovedì 14 febbraio: 12 ostriche Fine de Clair, 2 gamberi rossi di Mazara, 2 scampi, 120 g di tartare di ricciola, 120 g di tartare di tonno e una bottiglia di Cuvée de l’Academie! Poi ti consiglio di aggiungere anche 2 code di gambero argentino (€ 1.80/cad.) e qualche fettina di salmone come ho fatto io! Ho condito la tartare di ricciola con un cucchiaio di olio extra vergine di oliva al peperoncino, un pizzico di sale integrale e aneto, mentre nella tartare di tonno ho messo solo un cucchiaio di olio extra vergine di olive taggiasche e del timo limonino. Buonissime entrambe, ma la fragranza della tartare di ricciola mi ha emozionato!

Se come me hai la fortuna di avere un fidanzato che ti snocciola una bottiglia di Champagne Philipponat Blanc de noirs 2009… beh il Muscadet Cuvée de l’Academie 2017 lo puoi tranquillamente bere in un altro momento! Sia chiaro, non è affatto male… è delicato e con una discreta mineralità. Ma lo Champagne signori è lo Champagne… e questo lo annovero in una rosa dei 3 più buoni che ho bevuto fino ad oggi (ma probabilmente tra 12 giorni mi ricrederò… e ancora non ti dico perché!). Comunque ho la faccia parecchio soddisfatta, non trovi?

Vendemmia 2009. Tiraggio maggio 2010. Sboccatura marzo 2016. Colore oro intenso con un perlage cremoso e vellutato. Al naso splendidi ed eleganti sentori di frutta esotica, pepe bianco, cioccolato fresco, tabacco da pipa e confettura di lamponi. In bocca ha una grande struttura sorretta da una buona acidità, una delicata morbidezza e un’eccellente lunghezza. Nonostante questo non è stucchevole o pesante: ci siamo finiti la bottiglia senza nemmeno accorgercene! (E credo che se ce n’era un’altra almeno un altro calice a testa partiva serenamente. Lo trovi sullo shop online di Millésima QUI!

 

San Valentino 2019/idea 2: Week-end romantico in Toscana tra Montepulciano e Montalcino

Durante la settimana di San Valentino nella meravigliosa Toscana si celebrano due eventi imperdibili per i winelovers: l’anteprima del vino nobile di Montepulciano e Benvenuto Brunello! So che quest’anno San Valentino cade di giovedì, ma che ne dici di partire con la tua dolce metà già di mattina per visitate qualche cantina di Montepulciano e poi spostarti a Montalcino tra venerdì e sabato? Inoltre Montepulciano e Montalcino sono due paesi splendidi della provincia di Siena, in cui godere di cibo e vino delizioso, natura, paesaggi da cartolina, arte, terme… come si fa a non lasciarsi tentare? In effetti io che il pranzo e la cenetta romantica me la sono già fatta il sabato appena passato grazie a I Love Ostrica sono pronta per partire per la Toscana, ospite dell’azienda Carpineto, per una verticale blindata di Nobile di Montepulciano Riserva dal 1989 a oggi! Non vedo l’ora di raccontarti tutto quello che ho bevuto… ricordati di seguire su instagram i miei hashtags: #chiarabastabere e #perlagesuite!  😅

Per me un week a sorpresa è uno dei regali più belli che si possano ricevere! Comunica alla tua metà solo che si parte e digli di fare un trolley con l’essenziale. Scegli una meta che gli può piacere, ovviamente che comprenda almeno una degustazione di vini straordinari, una visita in una cantina storica, possibilmente con un interessante museo annesso, una cena gourmet e una stanza con vasca idromassaggio. Chiedi all’hotel o al B&B di prepararti la stanza con petali di rose e candele, porta da casa la tua bottiglia migliore da bere durante il bagno… e vivi una notte di magia! ❤ Scommettiamo che il tuo winelovers apprezzerà? 😍

San Valentino 2019/idea 3: la bottiglia con dedica

Da sempre le bottiglie sono custodi di messaggi che solcano i mari resistendo alle intemperie, per giungere raramente a destinazione, ma regalando comunque grandi emozioni a chi le riceve. Per me non c’è occasione migliore che stappare una grande bottiglia per chi si ama, a patto di scriverci sopra un pensiero d’amore.

San Valentino 2019: Quali sono le più belle frasi d’amore da scrivere sulla bottiglia?

“Il suono morbido di un sughero che viene stappato dalla bottiglia ha il suono di un uomo che sta aprendo il suo cuore”.

William S. Benwell

“Il vino aggiunge un sorriso all’amicizia ed una scintilla all’amore”.

Edmondo de Amicis

“Ti amo non per chi sei ma per chi sono io quando sono con te”.

Gabriel Garcia Marquez

“Amare non è guardarsi l’un l’altro, ma guardare insieme nella stessa direzione. Antoine de Saint-Exupery

“Che l’amore sia tutto, è tutto ciò che sappiamo dell’amore”.

Emily Dickinsonù

“Perché se incontrarsi resta una magia, è non perdersi la vera favola”. Massimo Gremellini

“Il grande Amore è come il vino di un’ottima annata: più passano gli annii e più diventa emozionante e prezioso”.

Chiara Bassi [dovevo pur metterne una anche io 🤤] 

Allora scegli la bottiglia che più può gradire il tuo lui o la tua lei (nella tua wishlist non dimenticare di aggiungere un rosso riserva dell’azienda Carpineto di cui sarò ospite… lato mio come sai amo le bolle e ti assicuro che il loro spumante Farnito è uno dei Metodi Martinotti migliori che ho assaggiato nell’ultimo anno! Dai un’occhiata al loro shop online cliccando QUI!) e aggiungi una dedica sull’etichetta o su un cartoncino da legare con un nastrino al collo della bottiglia, con l’obiettivo di conservare la bottiglia (vuota) negli anni a venire. Insomma, scrivi il tuo messaggio SULLA bottiglia, una dedica che rubi per sempre il cuore della persona che ami. Inoltre ti consiglio di scoprire anche la Linea Dedica di Tenuta Tre Gemme (shop online cliccando QUI), dove puoi scrivere il tuo messaggio direttamente sull’etichetta grazie alla matita Perpetua abbinata! [Foto sopra] 

Siamo in un’epoca moderna dove scrivere lettere d’amore non è più di moda, lo so bene… ma cosa c’è di più bello di ricevere una parola d’amore, leggerla e ri-leggerla nei momenti felici quanto in quelli tristi? Ricordo i biglietti d’amore che faceva il mio papà alla mia mamma, con foto d’epoca, fiori e cuoricini anche dopo 10, 20, 30 anni di matrimonio. Tutti conservati con estrema cura da mia mamma, non certo sognatrice e romantica come mio padre, ma comunque innamorata di questo suo lato. Non è meraviglioso tutto questo?

Mio papà mi ha insegnato a sognare il grande amore e a coltivarlo come un fiore prezioso, esattamente come hanno fatto lui e mamma finché la malattia non ce l’ha portato via. Ogni giorno da quel maledetto 18 dicembre ricordo che siamo solo di passaggio, e non possiamo rimandare a domani ciò che possiamo costruire oggi.

Una persona da amare, con cui vivere una storia come quella dei miei genitori, è la fortuna più grande che ci può capitare nella vita. In questo mondo dove ogni cosa è precaria e anche le emozioni sono di passaggio, dove abbiamo perso il valore di tutto in funzione del consumo veloce di qualsiasi cosa, sentimenti compresi, dobbiamo ritrovare il vero senso della vita. Un senso che non è fatto di oggetti da possedere, ma di emozioni da condividere. Un senso che ci deve in un qualche modo garantire che almeno gli affetti sono solidi e non precari. Perché il mondo cambia e noi cambiamo col mondo. Cambiano i presidenti, i lavori, le idee, le stagioni, la pelle, i capelli… ma chi ci ama davvero resta, sempre e comunque, per guardarci come la cosa più bella del mondo.

Per questo ti auguro tanto, tantissimo amore accompagnato da altrettanti brindisi.

Con la tua dolce metà,

con i tuoi amici più intimi,

con la tua famiglia.

Cheers ❤🍷

Chiara

Hai già comprato il mio libro dedicato agli aspiranti Sommelier?

Tutto quello che c’è da sapere sul vino in meno di 300 pagine. Il manuale è pensato per tutti gli aspiranti sommelier, ma è utilissimo anche per i “già sommelier” che vogliono ripassare o per i winelover che vogliono cominciare a dare basi concrete alla loro passione. 

Ho creato questo manuale sul vino per condividere i miei anni di studio e di lavoro ed aiutare tutti gli aspiranti sommelier a concretizzare il loro percorso professionale e diventare sommelier. Questo è esattamente il libro che cercavo io quando stavo studiando per diventare Sommelier. Cercavo un libro comodo da portare sempre con me perché approfittavo di ogni momento libero per studiare, dato che nel frattempo lavoravo. Cercavo un libro essenziale, senza fronzoli, capace di andare al sodo degli argomenti dato che non avevo tutto questo tempo per leggere infiniti voli pindarici. Cercavo un libro sintetico e schematico che mi aiutasse a memorizzare. Cercavo un libro ordinato, ben organizzato e chiaro, che mi rendesse lo studio facile e intuitivo. Non cercavo un sostituto ai bellissimi libri di testo, che era pur sempre un piacere sfogliare, ma un “quaderno degli appunti” su cui evidenziare, sottolineare e scrivere… perché per fissare gli argomenti nella nostra testa serve esattamente questo.

Shares