Seleziona una pagina

Il pinot nero è un vitigno a bacca nera con eccellenti doti di eleganza che lo rendono perfetto per elaborare sia spumanti metodo classico di pregio, sia grandi vini rossi adatti all’affinamento.

Sinonimi e cloni

  • Sinonimi: auvernant, blauburgunder, borgogna nero, cortaillod, moirien, morillon, pineau, savagnin noir, vert doré, klevner.

Pinot nero: caratteristiche

… della pianta

  • Aspetto: foglia media, tondeggiante, per lo più trilobata, con seno peziolare a V e seni laterali assenti. La pagina superiore è bollosa e di colore verde scuro opaco. La pagina inferiore è aracnoidea e di colore verde chiaro. Picciolo medio o corto e glabro.
  • Maturazione: metà settembre. Grappolo piccolo, cilindrico, spesso alato e compatto. Acino medio e sferoide. Buccia abbastanza spessa e consistente di colore blu-nero. Polpa succosa, dolce e di sapore semplice.
  • Produttività: discreta.
  • Vigoria: buona.
  • Resistenza alle avversità: leggermente sensibile al marciume.
Vitigno pinot nero
La foglia © Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali.

… del vino prodotto

A seconda delle zone e delle tecniche di vinificazione è utilizzato per elaborare grandi vini spumanti (come lo Champagne) bianchi o rosé e vini rossi eleganti con un buon potenziale di affinamento in bottiglia.

  • Esame visivo: bianco, rosa tenue con riflessi buccia di cipolla o rosso rubino trasparente a seconda della tipologia di vino prodotto.
  • Esame olfattivo: intenso, elegante, fine, ampio. Tra i riconoscimenti: Tartufo, fungo porcino, pane tostato, foglia di tabacco, affumicato, cacao, ibisco, viola, ciliegia, arancia rossa, lampone, fragolina di bosco, vaniglia, chiodi di garofano, cannella, cioccolato al latte.
  • Esame gusto-olfattivo: sempre fresco, morbido, abbastanza strutturato, con una grande spalla acida, potente, verticale e se rosso ha un tannino levigato.

Zone di coltivazione

  • Italia: (zone idonee e consigliate) Friuli-Venezia Giulia, Piemonte, Puglia, Valle d’Aosta e province di Belluno, Padova, Trento, Treviso, Venezia, Verona, Vicenza; (zone idonee) Abruzzo, Alto Adige, Basilicata, Campania, Lazio, Lombardia, Marche, Molise, Sardegna, Sicilia, Toscana, Umbria.
  • Mondo (in ordine di quantità): Francia (Borgogna; Champagne; Jura; Valle della Loira); Stati Uniti (California: Central Coast; Oregon); Germania (Baden; Pfalz; Württemberg); Italia; Nuova Zelanda (Isola del Sud: Central Otago, Marlborough); Australia (Australia Occidentale: Denmark; Victoria: Yarra Valley); Svizzera (Valais); Cile (Aconcagua: San Antonio Valley; Coquimbo: Limari Valley; Valle Centrale: Curicó; Cile Meridionale: Malleco).

Pinot nero: vini italiani DOCG e DOC dove è ammesso

  • DOCG: Alta Langa, Franciacorta, Oltrepò Pavese Metodo Classico.
  • DOC: Abruzzo, Alto Adige o dell’Alto Adige (in tedesco Südtirol o Südtiroler), Assisi, Breganze, Casteggio, Colli Altotiberini, Colli Berici, Colli del Trasimeno o Trasimeno, Colli di Parma, Colli di Scandiano e di Canossa, Colli Martani, Colli Perugini, Colli Pesaresi, Colli Piacentini, Colli Tortonesi, Collio Goriziano o Collio, Contessa Entellina, Curtefranca, Friuli Colli Orientali, Friuli Grave, Friuli Isonzo o Isonzo del Friuli, Friuli Latisana, Garda, Lago di Corbara, Langhe, Lison – Pramaggiore, Lizzano, Menfi, Molise o del Molise, Monferrato, Monti Lessini, Oltrepò Pavese, Piemonte, Pinot Nero dell’Oltrepò Pavese, Pomino, Rosso Orvietano o Orvietano Rosso, San Colombano al Lambro o San Colombano, San Gimignano, Sangue di Giuda dell’Oltrepò Pavese o Sangue di Giuda, Sant’Antimo, Sicilia, Terre del Colleoni o Colleoni, Torgiano, Trentino, Trento, Valdadige, Valle d’Aosta o Vallee d’Aostee, Vicenza, Vigneti della Serenissima o Serenissima, Friuli o Friuli Venezia Giulia (Slovena Furlanjia o Furlanjia Juliska Krajna).

Fonti:

© Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali, Catalogo Nazionale delle varietà di vite.

© Bassi C., Sommelier: il manuale illustrato, Cammeo DiVino, Monte Isola, 2022, pp. 167-169

error: Questo contenuto è protetto da copyright ©Chiara Bassi perlagesuite.com