Seleziona una pagina

Un format davvero eccellente per celebrare i vini dei dintorni di Pavia: il numero giusto di aziende e il numero giusto di vini in degustazione… anche se ti anticipo che ho scelto di fare solo gli spumanti metodo classico. Per questo sono stata felicissima di ricevere come cadeau di Natale il Rile Nero Pinot Nero Oltrepo’ Pavese DOC 2016 di Marchese Adorno. Che l’Oltrepò Pavese sia Terra di Pinot Nero è un qualcosa di sicuramente noto agli enoappassionati, ma che sia ancora una comunicazione molto vergine e “work in progress” è altrettanto vero.

Per questo ho apprezzato tantissimo la “chiacchierata” di Armando Castagno e Filippo Bartolotta in un ambiente raccolto ed elegante come quello di DADA in Taverna Moriggi, zona Castello Sforzesco di Milano. Oltretutto ci sono stati degli spunti e dei paralleli con la Borgogna davvero interessanti: mi viene in mente tra tutti l’attitudine dei vigneron francesi di indebitare la famiglia per 5 o più generazioni (sempre che vada tutto bene e il vino si venda tutto ogni anno) “solo” per comprare una piccola parcella di vigneto. Cosa a mio avviso impensabile nella cultura italiana. Altro spunto interessante è questo sentimento così importante verso il terroir che caratterizza proprio la Borgogna: per loro un vino deve prima di tutto comunicare da dove viene. Secondo me noi italiani siamo più fedeli all’annata che al terroir e su questo dovremmo sicuramente imparare dai cugini d’oltralpe. Oltretutto l’Italia è una penisola lunga ed eterogenea che presenta un patrimonio ampeleografico e pedoclimatico davvero unico.

Oltrepò Pavese Metodo Classico: appunti di degustazione

Prima di condividerti i miei appunti di degustazione, voglio fare una doverosa premessa dedicata a chi non segue abitualmente il mio wine blog. Quello che stai per leggere è una degustazione “chirurgica” di quello che c’è nel bicchiere. A me, onestamente parlando, quando degusto della “poesia” che c’è dietro un calice di vino non me ne può fregare di meno. Esattamente come non me ne può fregare di meno se una cantina ha 1 ettaro o 100, se non ha mai vinto un premio o ne ha vinti 1000, se fa agricoltura convenzionale o se raccoglie l’uva solo con delicate mani di vergine al quinto plenilunio, se ha il nonno che era cugino di terzo grado di un Re o un Papa o se è stata la prima o l’ultima a fare spumante metodo classico.

A me interessa cosa c’è nel bicchiere.

Poi, se vado a trovare una cantina, ad esempio come ho fatto con Tenuta Mazzolino la scorsa settimana o con Castello di Cigognola qualche mese fa, mi piace anche raccontarti la storia e la poesia. Ma in un banco d’assaggio è il bicchiere che parla. Al vino è deputato l’onore e l’onere di farmi venire la voglia di andare a scoprire il lato romantico della cantina andandola a visitare.

pavia oltrepo pavese bruno verdi

Bruno Verdi (Canneto Pavese, Pavia)

❤ Oltrepò Pavese Metodo Classico DOCG “Vergomberra” 2012, sboccatura 2017

Giallo paglierino brillante con un perlage fine e molto numeroso. Bel naso, con note di pasticceria, burro e yogurt alla fragola che sfumano nei fiori di campo. In bocca è croccante, strutturato, con una buona vena acida e un lungo finale sapido.

❤ Oltrepò Pavese Metodo Classico DOCG “Vergomberra” 2016, sboccatura 2021

Giallo paglierino brillante con un perlage fine, numeroso e persistente. Naso meraviglioso con note di pan brioche, nocciole, cioccolato bianco, cedro candito e qualche nota di erbe aromatiche. In bocca bollicina cremosa nonostante la sboccatura, acidità, struttura e sapidità per un lungo finale burroso. 

❤ Oltrepò Pavese Metodo Classico DOCG “Vergonberra” 2017, sboccatura 2021

Giallo paglierino brillante con un perlage fine, numeroso e persistente. Al naso è elegantissimo con una nota di cumino e spezie molto marcata è un bouquet di agrumi declinati sia freschi sia in confettura. In bocca è coerentissimo e speziato con un’ottima bevibilità e tanta freschezza.

pavia oltrepo pavese pinot nero manuelina

Manuelina (Santa Maria della Versa, Pavia)

Metodo Classico Pinot Nero VSQ Brut “137” 2016, sboccatura 21 maggio 2017

Giallo paglierino brillante con un perlage abbastanza fine e numeroso. Al naso è molto floreale con sfumature tostate appena accennate. In bocca è molto croccante, freschissimo, acido e discretamente sapido. Finale abbastanza lungo di fiori.

La Travaglina (Santa Giuletta, Pavia)

Metodo Classico Pinot Nero VSQ Brut “Martinburgo” 2015, sboccatura giugno 2021

Giallo paglierino con un perlage molto fine, numeroso e persistente. Naso molto (troppo) delicato con zucchero di canna che sfuma nel caramello. Finale di rose fresche e essiccate. In bocca la bollicina è piacevole, c’è una leggera nota amaricante che prosegue sul finale.

❤ Oltrepò Pavese Metodo Classico DOCG Pinot Nero Rosé millesimato 2010, sboccatura agosto 2021

Rosa buccia di cipolla brillante con un perlage finissimo numeroso e persistente. Naso eccezionale delicatamente elegante con note di burro, tartellette alla frutta con crema pasticciera, nocciole, scorze d’arancia candite, caramelle d’orzo. In bocca è molto cremoso, coerente e con un finale lungo che ricorda i fiori d’arancio.

pavia oltrepo pavese pinot nero la travaglina

La Piotta (Montalto Pavese, Pavia)

Metodo Classico Brut DOCG “Talento” 2018, sboccatura giugno 2021

Giallo paglierino carico e brillante con un perlage finissumo, molto numeroso e persistente. Al naso è floreale ed erbaceo con note di arancia rossa, fiori di tarassaco, miele d’acacia. In bocca non mi entusiasma, ha un sentore di banana che non è molto coerente col naso. Il finale è lungo e la bollicina cremosa.

❤ Metodo Classico Spumante VSQ Pas Dosé “89/90” 2013, sboccatura giugno 2019

Giallo paglierino carico e brillante con un perlage fine, abbastanza numeroso e persistente. Il naso è delicato con note di burro, zucchero di canna, fragoline e pepe bianco. In bocca è coerente, piacevole, molto sapido, con una bella lunghezza.

pavia oltrepo pavese pinot nero la piotta

Pietro Torti (Montecalvo Versiggia, Pavia)

Oltrepò Pavese Metodo Classico DOCG Pinot Nero Nature “Torti” 2018,  sboccatura luglio 2021

Giallo paglierino brillante con un perlage abbasyanza fine e molto numerosa che forma una spuma persistente. Naso molto (troppo) delicato e non particolarmente complesso con note di fiori bianchi e mela. In bocca è troppo aggressivo causa sboccatura troppo giovane. Buona cena acida.

Oltrepò Pavese Metodo Classico DOCG Pinot Nero Rosé “Torti Cruasé” 2017, sboccatura luglio 2021

Rosa tenue con un perlage fine, numeroso e persistente che forma una spuma persistente. Al naso è molto piacevole, delicatamente elegante, con note di spremuta di arance gialle, pera candita, yogurt greco con fragole appena scottate. In bocca è ancora croccante ma comunque più equilibrato del primo, coerente, complessivamente piacevole e beverino. Lungo finale ammandorlato.

pavia oltrepo pavese pinot nero pietro torti

Quaquarini Francesco (Canneto Pavese, Pavia)

Spumante Metodo Classico Brut “Classese” 2014, sboccatura aprile 2021

Giallo paglierino brillante con un perlage non molto numeroso, ma fine e persistente. Al naso è mielato, floreale e appena speziato. In bocca è croccante, con una nota di succo di fragole e banana e una buona freschezza.

pavia oltrepo pavese pinot nero quaquarini francesco

Cantina Scuropasso (Pietra De’ Giorgi, Pavia)

Metodo Classico Pinot Nero VSQ “Roccapietra Zero” 2015, sboccatura dicembre 2020

Giallo paglierino scarico e brillante con un perlage fine, abbassa numeroso e persistente. Al naso è delicato ed elegante  con note di cioccolato bianco, pepe nero, rosa, pietra focaia, banana e more selvatiche. In bocca ha un sentore così marcato di banana matura – da medicinale tipo sciroppo per la tosse – che mi fa terminare la degustazione in quanto lo trovo inaccettabile. 

❤ Oltrepò Pavese Metodo Classico DOCG Pinot Nero “Roccapietra Brut” 2016, novembre 2020

Giallo paglierino scarico e brillante con un perlage fine, numeroso e persistente. Al naso è delicato ed elegante con note di miele, pan brioche, cioccolato bianco, gelso, mandarino candito. In bocca è fresco, croccante, con una bella vena acida e un finale abbastanza lungo di cioccolato.

Oltrepò Pavese Metodo Classico DOCG Pinot Nero Rosé “Cruasé” 2015, sboccatura novembre 2020

Rosa tenue con sfumature buccia di cipolla, numeroso e persistente. Al naso è delicato ed elegante, non particolarmente complesso ma piacevole con note di cioccolato bianco yogurt e fiori bianchi. In bocca è cremoso, con un’ottima bevibilità e dei sapori dolci. Lungo finale che si sposta su un agrume appena accennato.

pavia oltrepo pavese pinot nero scuropasso

Tenuta Travaglino (Calvignano, Pavia)

❤ Metodo Classico DOCG Pinot Nero Extra Brut “Gran Cuvee – Blanc de Noir” 2017, sboccatura settembre 2021

Giallo paglierino brillante con una bolla fine, numeroso e persistente. Naso molto caratteristico è riconoscibile con note di cedro, bergamotto, erbe aromatiche, fiori di mimosa, cioccolato al latte, cumino. In bocca è coerente e molto intenso con una bolla piacevole nonostante la recente sboccatura. Lungo finale agrumeto.

 Metodo Classico Rosato DOCG Extra Brut “Monteceresino Rosé” 2014, sboccatura settembre 2021

Rame intenso e brillante con un perlage fine, numeroso e persistente. Al naso è delicato ed elegante, con note di fragoline di bosco, vaniglia, cardamomo, albicocca disidratata. In bocca è croccante, coerente, una vena sapida intensa e con un finale di spezie dolci.

pavia oltrepo pavese pinot nero travaglino

Frecciarossa (Casteggio, Pavia)

Spumante Metodo classico Extra Brut 2018, sboccatura settembre 2021

Giallo paglierino intenso e brillante con un perlage fine, abbastanza numeroso e persistente. Al naso è elegante e delicato con note di cedro sia fresco sia candito, erbe aromatiche, fiori di tiglio, noce. In bocca è molto caratteristico, con una bolla che ha bisogno ancora un po’ di affinarsi ma comunque è molto piacevole alla beva. 

pavia oltrepo pavese pinot nero freccia rossa

Finigeto (Montalto Pavese, Pavia)

Spumante Metodo Classico “2005 Brut” 2018, sboccatura ottobre 2021

Giallo paglierino intenso e brillante con un perlage fine, abbastanza numeroso e persistente. Al naso è delicato ed elegante con note molto piacevoli di noci, nocciole, fiori di magnolia, cannella e pepe. In bocca è fresco, sapido, croccante con una bolla inevitabilmente aggressiva, ma è da assaggiare quando sarà pronto perché promette bene. 

❤ Spumante Metodo Classico DOCG “2005 Pas Dosé” 2017, sboccatura luglio 2021

Giallo paglierino intenso e brillante con un perlage fine, numeroso e persistente. Al naso è fine, con note di miele, cioccolato crudo, vaniglia, viola, cetriolo, limone in confettura. In bocca è fresco, sapido, croccante, con una bolla che è già più fine. Ottima beva.

pavia oltrepo pavese pinot nero finigeto

Giulio Fiamberti (Canneto Pavese, Pavia)

❤ Metodo Classico Oltrepò Pavese DOCG Pas Dosé Rosé “Caristoro” 2017, sboccatura marzo 2021

Rosa buccia di cipolla con riflessi rame ai bordi. Perlage fine, numeroso e persistente. Naso molto delicato tutto virato sulle spezie, cumino, fiori di mandorlo. In bocca è molto coerente e caratteristico, croccante (bolla che si deve ancora affinare), sapido e con un lunghissimo potenziale in bottiglia. 

❤ Metodo Classico Oltrepò Pavese DOCG Extra Brut “Caristoro” 2016, sboccatura febbraio 2021

Giallo paglierino scarico con un perlage abbastanza numeroso, finissimo e persistente. Al naso è molto delicato ed elegante, con note di cornetto al burro, cedro, spremuta di arancia rossa e un tocco di zenzero. In bocca straordinaria beva, coerente, croccante, molto sapido, strutturato e con un lungo finale che vita sullo zest di limone.

pavia oltrepo pavese pinot nero giulio fiamberti

Cantina La Versa (Santa Maria della Versa, Pavia)

Pinot Nero Metodo Classico DOCG “Testarossa” 2016, sboccatura luglio 2021

Giallo paglierino scarico e brillante con un perlage abbastanza numeroso, fine e persistente. Naso delicato ed elegante con note di buccia di limone, mandorle, fragoline di bosco, pepe rosa. In bocca è fresco, con una buona bevibilità ma non una lunghissima prospettiva in bottiglia.

❤ Metodo Classico DOCG Brut “Collezione” 2008, sboccatura luglio 2021

Giallo paglierino con riflessi verdolini ai bordi. Perlage fine, numeroso e persistente. Al naso burro, cumino, fiori d’arancio, confettura di limoni, pepe di seichuan, un ricordo di zafferano. In bocca è notevole con un gusto che oscilla tra il burro e il cumino, una bolla piacevolissima nonostante la recente sboccatura e un bell’equilibrio.

pavia oltrepo pavese pinot nero cantina la versa

Monsupello (Torricella Verzate, Pavia)

❤ Pinot Nero Brut VSQ 2015, sboccatura maggio 2021 

Giallo oro antico con riflessi quasi ramati. Perlage fine, numeroso e persistente. Al naso è delicato ed elegante con note di cioccolato fondente, amarena, buccia d’arancia, burro. In bocca è molto piacevole, freschissimo, con un finale quasi mentolato e una buona struttura. 

pavia oltrepo pavese pinot nero monsupello

Alessio Brandolini (San Damiano Al Colle, Pavia)

Pinot Nero Metodo Classico Dosaggio Zero VSQ “Luogo d’Agosto” 2017, settembre 2021

Giallo paglierino scarico con riflessi verdolini ai bordi. Perlage fine, numeroso e persistente. Al naso è delicato e fine, soprattutto floreale con qualche accenno speziato. In bocca è croccante, piacevole e con una bella freschezza.

❤ Pinot Nero Metodo Classico Extra Brut Rosé “Note d’agosto” 2017, sboccatura febbraio 2021

Rosa buccia di cipolla con un perlage fine, numeroso e persistente. Al naso è intenso con un bouquet di burro, spezie dolci, fragoline e panna montata. In bocca è fresco, ma la sboccatura recente qui causa una bolla veramente fastidiosa, peccato perché potenzialmente è davvero un ottimo vino. Del resto si prospetta come un metodo classico che può affinare bene molti anni in cantina…

❤ Cru I Ger 2014, sboccatura giugno 2020 

Giallo paglierino brillante con un perlage fine, abbastanza numeroso e persistente. Al naso è intrigante, con note di crostata alla crema di nocciole, scorza di chinotto candita, pera candita. In bocca è davvero molto buono. Bolla croccante e piacevole, tanta sapidità, coerente e caratteristico. Lungo finale di chinotto candito.

pavia oltrepo pavese pinot nero alessio brandolini

Spero di cuore che questi miei appunti di degustazione ti abbiano ispirato anche più di qualche regalo di Natale per sommelier e winelovers. Mi piace immaginarti nei dintorni di Pavia a scoprire la bellezza delle colline pavesi. Magari proprio in una di queste cantine dell’Oltrepò Pavese a degustare gli spumanti metodo classico che mi sono piaciuti di più. 

Grazie infine a Francesca Seralvo di Tenuta Mazzolino (leggi l’articolo che le ho dedicato e scopri cosa penso dei suoi vini) per aver organizzato questo gruppo affiatato di produttori che credono nell’eccezionalità del loro terroir e soprattutto nelle potenzialità di un vitigno straordinario come il pinot nero.

Cheers 🍷

Chiara

In offerta!

Libro “Sommelier: il Manuale Illustrato” Ed. 2021

Tutti i miei appunti sul vino e sul cibo in un solo libro.

(98 recensioni dei clienti)

 36,00 49,90 IVA inclusa!

Svuota

IN OMAGGIO, solo per chi compra il mio libro su questo blog, una copia della Prima Edizione da Collezione della mia Guida Vini Spumanti "500 Bolle in 500", prezzo di copertina 25,30 €. [Fino ad esaurimento scorte]

chiara bassi sommelier wine blogger
error: Questo contenuto è protetto da copyright ©Chiara Bassi perlagesuite.com