Ti devo svelare due segreti. Il primo è che sono totalmente incapace di seguire le ricette degli altri. Il secondo è che 9 volte su 10 le ricette che trovo su internet non mi danno il risultato sperato. Ecco, questo non ho mai capito perchè… tanto che a volte mi sono perfino chiesta se sparano ingredienti a caso e se le foto sono rispondenti a quanto effettivamente cucinato. Ammetto che sono stata molto molto molto frustata con le torte fin tanto che non ho deciso di creare il mio ricettario personale. Come ho fatto? Ho preso degli ingredienti di base di ricette famose e ho sperimentato dosi e operazioni fin tanto che non ho ottenuto il risultato perfetto. Fare la mia torta di banane e yogurt è facilissimo e ti prometto che ti verrà buonissima anche se non sei la più portata in cucina. Otterrai una torta profumatissima, soffice e leggera (è senza burro) che ti si conserverà sotto la campana di vetro per qualche giorno. In realtà non so dirti per quanti esattamente perchè mio marito se la sbrana ogni volta che la preparo nel giro di 3 giorni! 🤣

ricetta torta di banane e yogurt

Torta di banane e yogurt: la mia ricetta infallibile 😎 🤩

Ingredienti:

  • 200g banana sbucciata
  • 180g zucchero semolato
  • 150g Farina 0
  • 70g Farina integrale
  • 80g Olio di semi di girasole
  • 1 vasetto di yogurt alla banana (125g)
  • 2 uova intere medie a pasta gialla (110g)
  • 8g di lievito vanigliato per dolci
  • 1 pizzico di sale

Procedimento:

  1. Metti le 2 uova intere con lo zucchero in una ciotola e sbatti a velocità media con la frusta fin tanto che non avrai un composto chiaro e spumoso.
  2. Aggiungi l’olio di semi di girasole un cucchiaio per volta. Aspetta sempre che il cucchiaio precedente sia stato assorbito prima di aggiungere il successivo.
  3. Aggiungi il vasetto di yogurt alla banana.
  4. In una ciotola a parte pesa e setaccia la farina 0 e il lievito. Aggiungi la farina integrale e il pizzico di sale.
  5. Aggiungi al tuo composto di uova, zucchero, olio e yogurt le polveri (si intendono tutti gli ingredienti secchi, ovvero la farina, il lievito e il sale) un cucchiaio per volta.
  6. Nel frattempo sbuccia la banana e schiacciala con la forchetta o con un pestello e poi quando il composto è omogeneo puoi aggiungerla e sbattere ancora per qualche secondo.
  7. Accendi il forno a 180° statico e intanto che va in temperatura ungi con il burro uno stampo con cerniera antiaderente da 22 cm di diametro. Versa il composto e metti in forno per 40 minuti.
  8. Tira fuori la torta dal forno, lasciala intiepidire per qualche minuto prima di sformarla. Ti consiglio di partire dalla cerniera e togliere invece la base quando la torta è già fredda. Però puoi assaggiarne una fetta quando è ancora calda che è assolutamente divina, basta che ci vai piano col coltello!

Consigli infallibili:

  • Non sostituire gli ingredienti, soprattutto le farine: ogni farina assorbe i liquidi in modo diverso e se cambi le farine il dolce va riequilibrato.
  • Non usare le uova e lo yogurt troppo freddi: tieni tutto fuori frigo almeno mezz’ora prima dell’utilizzo.
  • Sii generoso col burro quando ungi la tortiera.
  • Preriscalda il forno: non inserire mai il dolce prima che il forno sia a temperatura.
  • Non aprire mai – e sottolineo mai – il forno prima che siano passati 40 minuti.
  • Quando togli la base della tortiera aiutati con un coltello e passalo prima di tirare in modo da assicurarti che la torta è staccata. Capovolgi la torta tenendola per mano poi adagiala sulla tua tortiera.
  • Se hai a disposizione una griglia per dolci lascia asciugare la torta una mezz’ora prima di metterla nella tortiera.
  • Non chiudere mai la tortiera prima che siano passate 2 ore o rischi che si formi una terribile umidità.

Accessori che ti possono servire:

(l’articolo riprende tra poco, continua a scorrere la pagina se non c’è nulla che ti serve!)

Torta di banane e yogurt: che vino ci abbiniamo?

Sarò sincera, se vuoi l’abbinamento perfetto di questa torta lascia perdere il vino. 😅 Dico sul serio, non è che dobbiamo proprio abbinare il vino a qualsiasi cosa! L’abbinamento perfetto della torta di banane e yogurt è la cioccolata in tazza! Ohibò, ti sfido a provare qualsiasi vino e a rimanere soddisfatto come quando tocci una fetta di questa torta in una tazza di cioccolata fumante. 😍Quindi, prima di suggerirti un ottimo abbinamento, ti consiglio di provare a fare la mia cioccolata in tazza. I puristi mi diranno che la vera cioccolata si fa con l’acqua per non alterare il profumo del cacao, ma a me la cioccolata piace cremosa e sfiziosa quindi non me ne può fregare di meno! Oh, se proprio non hai voglia di prepararla puoi sempre spararti un Ciobar al gianduia che è buono anche quello… ma con la mia ricetta la cioccolata in tazza è tutta un’altra cosa! 😅

.

Cioccolata in tazza: la mia deliziosa ricetta 😋

Ingredienti:

  • 150ml di latte fresco intero
  • 50ml di panna fresca
  • 20g di cioccolato fondente
  • 10g di cacao amaro
  • 10g di zucchero semolato
  • 1 cucchiaino da caffè di fecola di patate
  • un pizzico di sale e un pizzico di peperoncino

Preparazione:

  1. Esattamente come accade per la besciamella mettere il latte freddo è un sacrilegio! Quindi per prima cosa porta a bollore il latte e la panna in un pentolino con il sale e lo zucchero. Se c’è della panna in superficie filtra con un colino.
  2. In una ciotola pesa (e se hai pazienza grattugia) il cioccolato, il cacao e la fecola di patate. Aggiungi il latte e la panna poco per volta mescolando continuamente. Quando hai esaurito i liquidi, versa tutto nel pentolino dove hai fatto bollire il latte e metti a fuoco minimo.
  3. Mescola continuamente fin tanto che non raggiunge la consistenza desiderata.
torta di banane e yogurt vino passito abbinamento

Se proprio sei un sommelier scassabubbole 😝e ci vuoi abbinare il vino a tutti i costi, ti avviso che non stai commettendo un peccato! La mia torta di banane e yogurt effettivamente è deliziosa anche a fine pasto con il vino giusto! Devi solo prestare attenzione a scegliere un vino alcolico e aromatico per non bilanciarla. In questa torta in effetti non c’è la percezione della grassezza del burro o di un dolce con molto tuorlo, ma hai una leggera untuosità data sia dalla banana sia dall’olio di semi. Se hai studiato la Scheda grafica di abbinamento cibo-vino saprai che un vino dolce ma non troppo, un po’ più alcolico e aromatico – magari con una leggera macerazione delle bucce che ha liberato qualche tannino – è perfetto per questa torta.

Ho abbinato lo Stramà, un vino biologico da uve stramature che viene ottenuto con un blend di diverse annate per un risultato che fa eco quasi a un marsala mantenendo le caratteristiche di un vino passito. Viene elaborato da uve albana, trebbiano e moscato in quel di Predappio (FC), in una zona con colline splendide da cui si vede un orizzonte di strati tra terre rosse, vigneti ordinati e -nelle giornate più limpide – perfino il mare. Una produzione piccolissima della cantina familiare De Mastro che ti consiglio di scoprire sul loro sito web cliccando QUI. Si presenta di un bel colore ambrato brillante, consistente. Al naso sprigiona intense note di fico, frutta secca e agrumi. In bocca ha un bellissimo equilibrio tra dolcezza e sapidità supportato da una spalla acida di grande valore. Più che con dolci “molto dolci” si abbina bene a formaggi erborinati e paté. Con la mia torta di banane e yogurt sta bene proprio perchè ne supporta l’aromaticità, la pulisce e la vena sapida e fresca la valorizzano alla perfezione.

Se vuoi scoprire tante altre mie ricette clicca QUI.

Cheers 🍷

Chiara

Come diventare sommelier

(66 recensioni dei clienti)

Tutto quello che c’è da sapere sul vino in un solo libro. Il manuale è pensato per tutti gli aspiranti sommelier, ma è utilissimo anche per i “già sommelier” che vogliono ripassare, per i winelover che vogliono cominciare a dare basi concrete alla loro passione e per gli operatori di settore che vogliono guadagnare di più imparando sia a gestire la cantina del loro ristorante sia a vendere la bottiglia giusta ai loro clienti.

II Edizione: 1 dicembre 2019 – formato 16,5 x 24 cm, 430 pagine in bianco e nero, ISBN 978-88-943070-8-5 [IN VENDITA]

I Edizione: 31 ottobre 2018, formato 16,5 x 24 cm, 300 pagine in bianco e nero – ISBN 978-88-943070-1-6

 34,00 IVA inclusa!

Disponibile (ordinabile)

IN OMAGGIO, solo per chi compra il mio libro su Perlage Suite, una copia della Prima Edizione da Collezione della mia Guida Vini Spumanti "500 Bolle in 500", prezzo di copertina 25,30 €.

ItalianoEnglishDeutschFrançaisEspañolNederlandsPortuguêsРусский日本語简体中文
error: Questo contenuto è protetto da copyright ©Chiara Bassi perlagesuite.com