0 Elementi

L’Amarone della Valpolicella DOCG è un vino veronese che, semplicemente, ADORO. Il vino Amarone è un passito secco elaborato dalle uve a bacca nera autoctone le cui principali sono corvina, corvinone e rondinella. Il nome “Amarone” deriva appunto dal suo essere un passito secco e quindi amaro e in contrasto con il Recioto della Valpolicella DOCG, il corrispondente vino passito dolce. In questo articolo voglio condividerti i miei appunti di degustazione di due vini della cantina Tedeschi:

  • “La Fabriseria” Valpolicella Classico Superiore DOC Tedeschi 2017
  • “Capitel Monte Olmi” Amarone della Valpolicella Riserva DOCG Tedeschi 2015

Ti anticipo che entrambi questi vini mi sono piaciuti tantissimo anche se degustarli ora è ancora un po’ prematuro perchè hanno davvero molti anni davanti in cui possono solo migliorare.

Vino Amarone: conosci la Valpolicella?

Sul sito web di Tedeschi ho trovato una frase bellissima: “ogni vite ha una vita da raccontare“. E in effetti, guardando questi vigneti curati come giardini rinascimentali, immagino ogni mano che ne ha toccato i frutti, dopo averla accudita con cura nel corso degli anni.

La Valpolicella è una famosa zona vitivinicola collocata nella regione Veneto e, in particolare, nella provincia di Verona. Vigneti che paiono dipinti adornano ville venete, pievi e corti.

Vino amarone vigneti valpolicella

La Valpolicella è formata in tre zone molto diverse tra loro:

  • Zona montuosa: si trova a nord ed è caratterizzata da terreni calcarei cretacei con pochi corsi d’acqua. Tra i gradoni alternati alle cavità carsiche si incontrano bestie al pascolo.
  • Zona collinare: si trova nel centro ed è caratterizzata da terreni calcarei cretacei ricchi di basalto. Si tratta della zona ideale per la coltivazione della vite che spesso avviene su terrazze artificiali delimitate da muretti in pietra.
  • Zona pianeggiante: si trova a sud ed è caratterizzata da terreni alluvionali in cui scorre il fiume Adige. Questa zona è molto fertile e pertanto è più indicata alla coltivazione di frutta e ortaggi piuttosto che della vite.

Come è facile intuire, i vini prodotti nelle tre diverse zone possono essere molto diversi tra loro.

Grazie alla protezione dei monti e alla vicinanza del Lago di Garda, il clima è mite, ma purtroppo in estate è a rischio di grandine.

Ora puoi iscriverti alla mia newsletter o scorrere la pagina per continuare la lettura dell’articolo!

Vino Amarone: sai come si produce quello di Tedeschi?

Il vino Amarone della Valpolicella è un vino rosso molto pregiato che richiede una grande cura durante la sua elaborazione per i delicati passaggi legati all’appassimento che avviene in ambienti appositi caratterizzati da una spiccata ventilazione, naturale o artificiale.

“Le uve sono attentamente selezionate esclusivamente in vigneti di collina: i terreni di collina poco profondi e ricchi di calcare, la ventilazione e le escursioni termiche permettono la maturazione ottimale delle uve, che risultano più ricche di aroma e di colore, regalando poi vini più tipici e complessi. Le uve appassiscono all’interno di un ampio fruttaio dotato di un controllo dell’umidità al fine di assicurare un’ideale conservazione dei grappoli. L’impianto di condizionamento opera a temperature analoghe a quelle riscontrabili nel corso dei processi tradizionali. Le uve sostano nel fruttaio dai tre ai quattro mesi e in questo periodo vengono costantemente controllate: in questa fase così delicata, nelle uve avvengono una serie di complesse trasformazioni, dalla diminuzione dell’acidità alla modifica del rapporto tra glucosio e fruttosio, che favoriscono la concentrazione dei polifenoli e l’aumento considerevole della glicerina e di altre sostanze. Una volta ultimato l’appassimento, in gennaio le uve vengono ulteriormente controllate e quindi sottoposte a pigiatura. Il mosto viene lasciato a lungo a contatto con le bucce, e questa fase può protrarsi per alcuni mesi. In tal modo si ottiene un vino che poi richiede lunghi tempi d’affinamento sia in botte che in bottiglia. Il risultato finale è un vino dalle caratteristiche inimitabili e dal gusto originale espressione diretta del territorio e capace di invecchiare e di sorprendere per decenni”.

Famiglia Tedeschi

Vino amarone vigneto

Non solo vino Amarone per la degustazione della cantina Tedeschi

“La Fabriseria” Valpolicella Classico Superiore DOC Tedeschi 2017

Il vino. “L’uvaggio è composto da Corvina, Corvinone, Rondinella e da una piccola percentuale di Oseleta. Le uve provengono dal vigneto La Fabriseria situato all’interno della Valpolicella Classica (comuni di Sant’Ambrogio e Fumane), e vengono lasciate a surmaturare sulle piante. La resa in vino per ettaro è molto bassa e non supera quella dell’Amarone. Il vino affina esclusivamente in botti di rovere di Slavonia”.

La mia degustazione. Si presenta rosso rubino profondo e impenetrabile, molto consistente. Al naso note di frutta matura, cioccolato inchiostro e balsamico amarena sotto spirito, sottobosco. In bocca è piacevolmente alcolico, strutturato, equilibrato, delicatamente sapido e con un sorso lungo. Molto piacevole.

Il mio abbinamento. Quasi un risotto all amarone, ma in realtà un risotto al Valpolicella Classico mantecato con un cucchiaio di formaggio di malga appena erborinato che ha conferito un gusto e una cremosità eccezionale.

Vino amarone valpolicella classico superiore

“Capitel Monte Olmi” Amarone della Valpolicella Riserva DOCG Tedeschi 2015

Il vino. “Monte Olmi è il nome del vigneto situato a Pedemonte di Valpolicella, nel cuore della Valpolicella Classica. Ha una estensione di 2,5 ettari con esposizione sud ovest. Il vigneto è ottenuto su terrazze: la grande pendenza assicura la perdita di acqua in caso di piovosità abbondante, mentre la profondità e la struttura prevalentemente argillosa permettono di trattenere l’acqua nei periodi di siccità. Corvina, corvinella, rondinone, oseleta, negrara, dindarella, croatina e forselina affondano le loro radici in un suolo argilloso rosso e calcareo per poi appassire in fruttaia per quattro mesi e infine affinare in botti di rovere di Slavonia per quattro anni”.

La mia degustazione. Si presenta rosso rubino appena trasparente, consistente. Al naso è delicato ed elegante con note speziate di pepe nero cacao, confettura di more, rabarbaro, resina, menta piperita, tabacco fermentato. In bocca è caldo, morbido, strutturato, fresco, con un tannino elegante ma molto vivace che ha bisogno di tempo per esprimersi al meglio. Lo riassaggerei tra qualche anno.

Il mio abbinamento. Un tagliere di formaggi di capra e di bufala eccezionale con confettura di fichi e una crêpes alla mortadella… che meraviglia! 

Ora puoi comprare il mio libro Sommelier: il manuale illustrato o scorrere la pagina per continuare la lettura dell’articolo!

In offerta!

Libro “Sommelier: il Manuale Illustrato” Ed. 2021

Tutti i miei appunti sul vino e sul cibo in un solo libro.

(110 recensioni dei clienti)

 36,00 49,90 IVA inclusa!

Svuota

IN OMAGGIO, solo per chi compra il mio libro su questo blog, una copia della Prima Edizione da Collezione della mia Guida Vini Spumanti "500 Bolle in 500", prezzo di copertina 25,30 €. [Fino ad esaurimento scorte]

Vino amarone della valpolicella riserva tedeschi

Il vino Amarone per me è una coccola irrinunciabile, a prescindere che lo stappi durante una serata speciale o semplicemente quando voglio godermi un momento di relax. Essendo un vino di fascia alta però non si può stappare con frequenza e questo, in un qualche modo, lo rende ancora più speciale. Mi sento di sottolinearti in particolare la piacevolezza del Valpolicella Classico Superiore la Fabriseria che, rientrando nella fascia di prezzo 20-25 €, è adatto a un consumo frequente ed è quindi perfetto per chi, come me, ama questo genere di vini veneti.

Cheers 🍷

Chiara

Se ti piace il vino Amarone ti consiglio di leggere anche:

error: Questo contenuto è protetto da copyright ©Chiara Bassi perlagesuite.com