0 Elementi

Nei corsi sommelier, a prescindere che siano tenuti dall’Associazione Italiana Sommelier, dalla Fondazione Italiana Sommelier o da qualsiasi altra associazione sommelier, c’è sempre una lezione dedicata agli strumenti professionali utilizzati durante il servizio del vino. In questo articolo ti spiego brevemente alcuni oggetti fondamentali che imparerai a usare durante il corso sommelier e che probabilmente ti verranno chiesti durante l’esame ais orale.

Corsi sommelier: che strumenti ti insegnano a usare?

Cavatappi

Il cavatappi professionale è quello a leva, con la struttura semplice e molto maneggevole. Il manico nasconde un piccolo coltello per eliminare la capsula. Nel manico si trova il verme, ovvero la spirale in acciaio da inserire nel tappo per estrarlo. Sai che questo cavatappi professionale Pulltex è stato la mia bomboniera di matrimonio?

Pinza

Se il servizio dello spumante è difficoltoso perché il tappo oppone resistente, per evitare di romperlo, si può usare la pinza (come questo levatappi a strappo di Vacu Vin) per smuoverlo all’interno del collo della bottiglia. L’apertura procede successivamente secondo il consueto.

Ora puoi iscriverti alla mia newsletter o scorrere la pagina per continuare la lettura dell’articolo!

Cestello

Anche chiamato paniere a vino, di solito è in vimini, legno od argento. Serve per trasportare le bottiglie che hanno fatto un lungo affinamento e possono presentare sedimenti. Talvolta la bottiglia viene aperta all’interno del cestello.

Decanter

Ha forme diverse, lineari e pulite, che ne delineano il profilo elegante. Serve per separare i sedimenti e permettere l’apertura del bouquet dei grandi vini rossi. Nei vini giovani invece può essere utilizzato per favorire la volatilizzazione di qualche sostanza che ne determina una leggera imperfezione olfattiva. Oltre ai decanter classici (questo con la pallina in sughero è sempre stupendo) esistono dei gioiellini del design da perderci la testa! Il mio preferito è il decanter in cristallo con incisioni Oxford che ruota sulla base (contribuendo all’ossigeno ione del vino) di Paysky!

Decanter vino corsi sommelier

Frangino

Il frangino è un piccolo tovagliolo preferibilmente di cotone bianco come questo usato sia per pulire la bottiglia dopo l’apertura da eventuali residui di sughero, sia per asciugare eventuali gocce di vino durante il servizio ed evitare macchie.

Sciabola

La sciabola da sommelier (o da sabrage) nasce per stappare le bottiglie di spumante in modo spettacolare riproponendo l’uso napoleonico di aprire le bottiglie di Champagne con un colpo di lama sul collo della bottiglia. Per “sciabolare” bisogna togliere la gabbietta metallica e, se presente, la capsula. Quando la bottiglia è sufficientemente fredda, con un colpo netto nel punto terminale del collo subito prima della parte più grossa dell’apertura, si stacca l’anello della bottiglia. L’ideale è appoggiare la sciabola nel punto esatto poi farla scorrere indietro e dare poi il colpo. Per farlo si suggerisce di tenere la bottiglia inclinata di circa 45° con la mano che non si utilizza per il sabrage. La mia sciabola sommelier preferita? Senza dubbio questa di Due cigni con la lama nera e il manico nero: ne sono innamorata! Prima o poi me la regalo…

Ora puoi comprare il mio libro Sommelier: il manuale illustrato o scorrere la pagina per continuare la lettura dell’articolo!

Libro “Sommelier: il Manuale Illustrato” Ed. Speciale 2022

Tutti i miei appunti sul vino e sul cibo in un solo libro.

(110 recensioni dei clienti)

 38,00 IVA inclusa!

Disponibile su ordinazione

IN OMAGGIO, solo per chi compra il mio libro su questo blog, una copia della Prima Edizione da Collezione della mia Guida Vini Spumanti "500 Bolle in 500", prezzo di copertina 25,30 €. [Fino ad esaurimento scorte]

Sciabola sommelier

Carrello per il servizio

In alcuni ristoranti si usa il carrello per il servizio dei vini al calice. In questo caso l’ideale è proporre almeno otto vini (due per l’aperitivo, quattro per le portate principali e due per il dessert) con caratteristiche diverse tra loro. Il gueridon di Vasagle semplicemente lo adoro, ma io ammetto che ho mezza casa con questi mobili perchè hanno lo stile industriale che mi piace e un ottimo rapporto qualità-prezzo (alla faccia di Ikea…).

Spero che questo articolo ti sia piaciuto e ti sia utile… e chissà che magari ti ho ispirato anche qualche oggetto da aggiungere tra i tuoi regali a tema vino preferiti!

Cheers 🍷

Chiara

Se stai studiando per l’esame ais ti consiglio di leggere anche:

error: Questo contenuto è protetto da copyright ©Chiara Bassi perlagesuite.com