0 Elementi

Recentemente sono stata alla presentazione della Guida Viniplus 2022 di Ais Lombardia, guida vini giunta ormai alla 16°esima edizione. Quest’anno Viniplus sarà anche sostenibile in quanto non viene stampata ed è consultabile solo tramite la web app dedicata. Per quanto io sia la prima ad amare la carta stampata e a pubblicare un libro dedicato agli aspiranti sommelier esclusivamente in versione cartacea, sono convinta che per tutte le guide, vini, cibi, hotel, viaggi, sia molto più sensata una app per smartphone. Questo non solo per l’ambiente, che resta comunque un tema centrale al giorno d’oggi, o per i costi di stampa faticosamente sostenibili se si vuole lavorare con correttezza, ma soprattutto per rispondere alle esigenze dei fruitori. Se un libro è “per sempre” una guida invece ha una stagionalità e una durata. Inoltre ormai lo smartphone è un’estensione delle nostre mani, perchè portare un libro in più? Non solo: metti che siamo in giro e abbiamo la possibilità di visitare una cantina, vuoi mettere la comodità di avere una guida accessibile dal proprio telefono? Brava quindi Ais Lombardia, che inoltre pubblicala rivista regionale su carta FSC®

ais lombardia guida viniplus franciacorta

La guida Viniplus 2022 di Ais Lombardia può essere consultata gratuitamente da questo link e questo la rende un eccezionale strumento di promozione dei vini lombardi, troppo spesso oscurati da quelli di regioni più blasonate. Ben venga l’operazione commerciale del Consorzio Franciacorta, capace con iniziative di marketing di altissimo livello di dimostrare che la Lombardia c’è e brilla nel firmamento del vino di qualità.

ais lombardia guida viniplus franciacorta

In questo articolo troverai le foto di alcuni Franciacorta che ho degustato nella fascia oraria riservata alla stampa durante l’evento di presentazione all’Hotel The Westin Palace, in zona Repubblica a Milano. Ma la Lombardia è molto più della Franciacorta: ci sono denominazioni famose come l’Oltrepò Pavese, denominazioni piccolissime come il Moscato di Scanzo, denominazioni “sconosciute” come Capriano del Colle e denominazioni “eroiche” come la Valtellina. Mi sono limitata ad assaggiare principalmente i Franciacorta perchè avendo solo un’ora causa ingressi scaglionati ho dovuto fare delle scelte… ed essendo reduce di un bellissimo Press Tour in Oltrepò Pavese a Tenuta Mazzolino e alla degustazione Terre di Pinot Nero ho deciso di cambiare zona!

ais lombardia guida viniplus franciacorta

Ais Lombardia corsi e Guida Viniplus 2022

132 sommelier hanno recensito ben 267 cantine e 902 vini lombardi. La guida Viniplus 2022 è uno splendido progetto di Ais Lombardia finalizzato alla promozione del territorio regionale a livello gastronomico e alla formazione, qualificazione e aggiornamento professionale della figura del sommelier.

Ora iscriviti alla newsletter o scorri la pagina per continuare la lettura dell’articolo. 😉

Sebastiano Baldinu, curatore della Guida Viniplus 2022, nel suo discorso si è complimentato per la partecipazione delle aziende lombarde, grazie alle quali la guida è davvero uno strumento fedele capace di tracciare un ritratto piuttosto fedele della situazione enologica lombarda. “Il numero di Rose Oro di questa edizione, ben 100, testimonia un’attenzione sempre più importante da parte delle aziende non solo alla qualità generale, quanto al legame con il territorio di appartenenza, che viene tutelato e difeso anche dal punto di vista ambientale”.

ais lombardia guida viniplus 2022

L’attribuzione della Rosa Comuna d’Oro, oltre a tener conto della caratteristiche organolettiche dei vini, premia la coerenza produttiva di ogni azienda, specie se orientata alla valorizzazione del vitigno, della tipologia del vino e della specifica zona di produzione.

ais lombardia guida viniplus 2022

“Le Rose Verdi segnalano vini contenenti quantità sostanzialmente basse di anidride solforosa. Il limite stabilito è di 75 mg/l di SO2 totale. Rappresenta un’indicazione per il cnsumatore e non deve essere confusa o sovrapposta al concetto di “vino biologico”.

A proposito, hai già letto il mio articolo dedicato all’anidride solforosa?

ais lombardia guida viniplus 2022

“Le Rose Camune, da 1 a 4, vengono assegnate in funzione dei risultati ottenuti dai singoli vini durante le fasi di degustazione. I diversi punteggi sono stati assegnati dai commissari sulla base delle modalità previste dalla tecnica della degustazione elaborata da AIS”.

ais lombardia guida viniplus 2022 faccoli

“Un’edizione di grande respiro e approfondimento è quella che quest’anno AIS Lombardia è felice di pesentare, in primis a tutti i suoi quasi 6000 soci e al mondo produttivo lombardo. commenta Hosam Eldin Abou Eleyoun, presidente AIS Lombardia. “Il numero di eccellenze è notevolmente cresciuto a dimostrazione del grande lavoro che viene svolto in tutte le province lombarde. Più del 90 % del vino prodotto nella nostra regione è a denominazione e di anno in anno emerge con forza un diffusa valorizzazione di tutti i distretti vinicoli che abbiamo la fortuna di avere in Lombardia”.

ais lombardia guida viniplus 2022 ferghettina

A questo punto voglio riportarti alcuni stralci delle presentazioni della Guida Viniplus 2022 delle autorità. Sono parole intelligenti e cariche di speranza che colpiscono al cuore, soprattutto in un momento storico come questo. Puoi leggere tutti gli interventi completi sul sito ufficiale della guida https://www.viniplus.wine/lista-editoriali/ e ti ricordo che per consultare tutte le pagine devi registrarti gratuitamente.

ais lombardia guida viniplus 2022

Hosam Eldin Abou Eleyoun – Presidente AIS Lombardia

Carissimi colleghi,

dà una soddisfazione immensa aver portato a termine anche quest’anno i lavori per la nuova edizione della guida Viniplus, disponibile online per soci, appassionati e professionisti del settore. Nonostante le difficoltà del momento, il nostro gruppo dei degustatori è riuscito a organizzare le sessioni di degustazione in totale sicurezza. Un lavoro meticoloso che ha coinvolto tantissimi colleghi che hanno svolto il loro compito con passione, serietà e impegno.

Il risultato non ci sorprende affatto. Conferma al contrario la crescita inarrestabile della qualità del vino lombardo, grazie al duro lavoro dei produttori, veri custodi della tradizione e della cultura vitivinicola, e sempre più attenti all’ambiente. La sostenibilità è diventata una filosofia di vita e uno stimolo a difendere l’ambiente che ci circonda. Gli ultimi due anni hanno segnato tutti noi ma lo spirito e la determinazione lombardi ancora una volta hanno fatto la differenza. Adesso avanti tutta, insieme, perché non basterà vincere la guerra contro il virus. Dobbiamo tornare a riempire i locali, a stare insieme e a brindare con i vini lombardi.

In alto i calici e buona lettura a tutti.

ais lombardia guida viniplus 2022 nelson cenci

Attilio Fontana – Presidente di regione Lombardia

Sono molto lieto di introdurre la Guida Viniplus 2022, ormai una costante nella promozione dell’eccellenza del calice lombardo. Ancor più lieto di rilevare che il momento storico non ha impedito di guardare con fiducia al futuro e con la consueta dedizione al presente, forti del nostro prezioso patrimonio vitivinicolo. […] L’AIS Lombardia si conferma un interlocutore fondamentale nella promozione del comparto con le delegazioni territoriali capaci di raggiungere con capillarità i migliori sommelier e aziende, per percorsi di formazione e approfondimento continui. Aspetti altamente funzionali alla comunicazione di calici e territori.

ais lombardia guida viniplus 2022 berlucchi

Fabio Rolfi – Assessore all’ agricoltura, alimentazione e sistemi verdi

Il vino è il prodotto che meglio rappresenta un territorio e può essere il simbolo della ripartenza economica di diversi settori, in primis agricoltura, turismo e ristorazione. La Lombardia può vantare un patrimonio di oltre 90 vitigni coltivati e una qualità dei vini sempre più conosciuta e apprezzata nel mondo. La sfida per il futuro è quella di consolidare il consumo interno ed esplorare nuovi mercati raccontando all’esterno il legame indissolubile tra vino e territori di Lombardia, le tecniche di produzione sempre più sostenibili e il lavoro agricolo che si cela dietro una etichetta. Per questo è fondamentale il lavoro di narrazione e la guida Viniplus da anni rappresenta un punto fermo per chi coltiva la passione del vino e per coloro che intendono conoscere la nostra regione anche attraverso le eccellenze che sa offrire. Nei primi sei mesi del 2021 la richiesta di vini lombardi all’estero è aumentata dell’11,7%, in decisa ripresa rispetto allo scorso anno. Anche gli acquisti domestici hanno evidenziato una crescita che è destinata a consolidarsi con il passare dei mesi e che sta premiando le produzioni di qualità caratterizzate da un forte legame con il territorio, di cui la Lombardia può vantare un’offerta tra le più ampie non solo nel panorama italiano, ma anche internazionale. Il nostro territorio regionale vanta il 90% di vini a Denominazione di qualità, grazie a 5 Docg, 21 Doc e 15 Igt. […] Fare ricerca e promuovere la conoscenza dei nostri prodotti è quanto mai importante anche in chiave turistica. La Regione Lombardia crede concretamente nella filiera vitivinicola, con misure economiche, di comunicazione e di valorizzazione della qualità delle etichette.

ais lombardia guida viniplus 2022 le marchesine

Lara Magoni – Assessore al turismo, marketing territoriale e moda

[…] Dopo mesi difficili, con l’emergenza sanitaria causata dalla pandemia, il rilancio della Lombardia passa anche attraverso il turismo e l’enogastronomia. Due valori aggiunti che da sempre costituiscono un binomio indissolubile: la possibilità di apprezzare territori e luoghi grazie anche ad itinerari del gusto rappresenta un fattore attrattivo notevole, un arricchimento dello spirito e dell’anima. E il vino, in questo percorso virtuoso, è certamente il simbolo della ripartenza perché ogni calice racchiude un territorio che corrisponde ad un mondo fatto di sacrificio e passione: operatori, maestranze, professionisti di un settore, quello vitivinicolo, figlio dell’impegno, dello studio, dell’applicazione e del rigore scientifico. Ma soprattutto, dell’amore verso un prodotto inebriante. […] Tutta la Lombardia parla di vino, si racconta attraverso le bollicine, i grandi bianchi, rossi e rosati che stanno regalando notevoli soddisfazioni ai produttori e ai milioni di clienti che annualmente scelgono le nostre etichette. […] Il fattore vincente dei vini delle nostre realtà? Sicuramente la forte connotazione territoriale, un legame con le radici che nasce dal primo acino d’uva, per arrivare sino alle tavole dei consumatori. Una connotazione territoriale che unisce ancora una volta turismo e tradizione enogastronomica: la volontà di raccontare la Lombardia attraverso le eccellenze dei luoghi è un elemento di successo. E di speranza per il futuro.

ais lombardia guida viniplus 2022 ricci curbastro

Luigi Bortolotti – Responsabile degustatori AIS Lombardia

È una grande soddisfazione aver completato in modo ottimale, anche quest’anno, le degustazioni per la nostra Guida regionale Viniplus 2022, che servono anche per redigere la sezione dedicata alla Lombardia nella Guida Nazionale Vitae. Devo ovviamente ringraziare tutti i degustatori che si sono resi disponibili ed hanno partecipato alle diverse commissioni di degustazione. Un grazie di cuore va poi a tutti i sommelier degustatori impegnati per la logistica organizzativa necessaria prima, durante e dopo le fasi di degustazione.
Organizzare alla perfezione la catalogazione degli oltre 1000 vini arrivati non è semplice e richiede un impegno preciso, puntuale e quotidiano per circa un mese. Anche organizzare, durante le fasi di assaggio, la successione ed il servizio dei vini richiede precisione, attenzione costante e sicura professionalità. Serve controllare le temperature, predisporre le batterie di degustazione con tutte le bottiglie coperte e siglate, è necessario che la singola etichetta venga servita solo allo specifico degustatore cui è assegnata e senza sbagliare mai. Oltre ad essere assaggiata alla cieca, la stessa bottiglia viene valutata in contemporanea da tre commissioni diverse che, in fase di degustazione, non devono e non possono comunicare tra di loro così come nessun commissario può comunicare con qualcun altro della sua stessa commissione.
Fatto questo c’è poi la fase dell’altrettanto impegnativa raccolta e catalogazione dei punteggi, la rielaborazione delle descrizioni di ogni vino che viene eseguita in base agli appunti delle diverse commissioni, per concludere c’è poi il controllo finale di tutti i dati e di tutte le descrizioni per evitare sviste o errori. […]

ais lombardia guida viniplus 2022 solo uva

Viniplus 2022, AIS Lombardia: Le degustazioni

Come spiega Luigi Bortolotti: “Quest’anno abbiamo utilizzato la nuova scheda a punti dell’Associazione Italiana Sommelier, che verrà adottata ufficialmente durante i corsi del 2022: ci ha consentito di valorizzare ancora di più i vini introducendo parametri più dettagliati e puntuali”.

ais lombardia guida viniplus 2022 santus

Quello dei Degustatori di AIS Lombardia che durante l’anno partecipa ad un percorso di formazione mirato all’approfondimento e al miglioramento della tecnica della degustazione in funzione dei vitigni e dei territori è un gruppo sempre più esperto e preparato.

ais lombardia guida viniplus 2022 uberti

I vini sono stati degustati rigorosamente alla cieca, seguendo la metodologia AIS, da commissioni composte da degustatori AIS della regione Lombardia. Puoi scoprire i sommelier degustatori che hanno partecipato alle selezioni, svoltesi presso il Quality Hotel San Martino a Garbagnate Monastero (LC) nei giorni 12, 13, 19 e 20 giugno 2021 cliccando QUI.

ais lombardia guida viniplus 2022 villa crespia

Chiudo questo articolo segnalandoti i Franciacorta DOCG che mi sono piaciuti di più (in ordine di degustazione): Anna Maria Clementi Rosé 2011 di Ca’ del Bosco, Cru Perdu 2011 Castello Bonomi, Cascina San Pietro Riserva del Ventennale 2011, Faccoli Extra Brut 2015, Riserva Secono Novo Le Marchesine 2012, Ricci Curbastro Museum Release 2009, Santus Dosaggio Zero e Comarì del Salem 2014 di Uberti.

ais lombardia guida viniplus 2022 villa franciacorta

Grazie per l’invito, come sempre è stato un piacere partecipare.

Cheers 🍷

Chiara

Libro “Sommelier: il Manuale Illustrato” Ed. Speciale 2022

Tutti i miei appunti sul vino e sul cibo in un solo libro.

(110 recensioni dei clienti)

 38,00 IVA inclusa!

Disponibile su ordinazione

IN OMAGGIO, solo per chi compra il mio libro su questo blog, una copia della Prima Edizione da Collezione della mia Guida Vini Spumanti "500 Bolle in 500", prezzo di copertina 25,30 €. [Fino ad esaurimento scorte]

error: Questo contenuto è protetto da copyright ©Chiara Bassi perlagesuite.com